Acerra, pulite le aree del Riullo

Redazione

Il Comune di Acerra all’opera per la pulizia della zona dove sono riaffiorate le acque del Riullo, richieste all’Arpac le analisi delle acque.

ACERRA -  Pulite le zone  dove sono riapparse le acque del Riullo. Nella giornata di oggi sono state avviate dal Comune di Acerra le operazioni di pulizia delle aree dove sono riaffiorate le acque del Riullo, misteriosamente scomparse nel 1985. All’opera, sin dalle prime ore della mattinata per ripristinare la bellezza ed il fascino del luogo, la squadra di manutenzione del Comune di Acerra, con la supervisione dell’assessore all’ambiente Vincenzo Angelico, del Sindaco di Acerra Raffaele Lettieri e coadiuvata dalla protezione civile del Comune.

Il primo cittadino Lettieri, inoltre, ha presentato domanda all’Agenzia Regionale per l’Ambiente – Arpac - per un’analisi completa delle acque riaffiorate per un controllo efficiente e capillare affinché questa risorsa preziosa non vada depauperata.

«E’ prioritario e importante – ha sottolineato il sindaco Lettieri - curare la zona, ma è altrettanto vero che tutti noi dobbiamo lavorare e fare la nostra parte evitando di sporcare e di deturpare questi luoghi importanti e denunciando eventuali violazioni. Voglio anche invitare tutti i cittadini alla manifestazione organizzata dalla sezione dell’Archeoclub di Acerra per il 2 giugno: il programma prevede la visita al Parco Archeologico di Suessola e alle stesse sorgenti del Riullo in questo modo i cittadini possono rendersi conto dell’importanza storico-ambientale di questo luogo».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore