Mariglianella, Festa di Maria SS. della Sanità

Redazione

MARIGLIANELLA - Sabato 25 maggio si è svolta la processione di Maria SS. Della Sanità, che ha attraversato il paese, facendo ritorno in Chiesa, dopo la partenza dalle Taverne di Mariglianella.  La Chiesa della Madonna della Sanità sulle Taverne di Mariglianella è intrisa della storia di del Venerabile Carlo Carafa (Mariglianella 1561-Napoli1633) il fondatore della Congregazione dei Pii Operai.

Insieme alla Comunità delle Taverne e del centro storico di Mariglianella, con il parroco Don Ginetto De Simone e le Suore Domenicane hanno seguito l’intera processione il sindaco, Felice Di Maiolo, il presidente del Consiglio, Rocco Ruggiero, gli assessori, Michele Rescigno e Felice Porcaro, i consiglieri comunali Mimmo Ottaiano, Francesco Sansone e Nicola Vallefuoco, il comandante della Polizia Municipale , Andrea Mandanici ed il giornalista Antonio Castaldo.

Hanno assicurato il sereno svolgimento della processione i Vigili Urbani coadiuvati dagli operatori del volontariato e della Protezione Civile delle Associazioni “La Mangusta” e la “Salamandra”.
Nella messa solenne conclusiva Don Ginetto ha richiamato senso e contenuto della processione: “ Affrontando la fatica del tempo con speranza, buttando via zavorra e scorie, aiutati dall’accompagnamento della Madonna, la Mamma che ci sta presentando a Cristo al quale apriamo il nostro cuore accettando in dono nostro Signore Gesù. Questo è Vangelo, questo è Cristo”.

Il sindaco, Felice Di Maiolo, ha portato il saluto, suo e dell’Amministrazione Comunale, “alle suore domenicane con la responsabile Madre Tejada, agli organizzatori della Festa delle Taverne in omaggio alla Madonna della Sanità, cui sono particolarmente legato, avendo qui trascorso gli anni indimenticabili della mia scuola d’infanzia. Questo centro religioso, oggi in festa, resta saldamente nella storia, nell’attualità e nella prospettiva futura come presidio di spiritualità e valori cristiani per tutta la Comunità di Mariglianella ed estende a tutti, l’accompagnamento della Madonna ‘Salus Infirmorum’, a grandi e piccini, pedoni ed automobilisti, anche agli ignari che sfrecciano nella fretta dei tempi moderni con le loro macchine lungo l’antica Nazionale delle Puglie”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore