Ciao Antonio

Redazione

In tanti per l’ultimo saluto all’amico Antonio Falco.

MARIGLIANO -  La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Marigliano è diventata, improvvisamente, piccola per accogliere le tantissime persone che hanno voluto dare l’ultimo saluto all’amico Antonio. Oltre alla famiglia, distrutta dal dolore, e ai parenti, erano presenti tanti amici e tanta gente che lo conoscevano e lo stimavano.

Antonio era una persona gentile, disponibile con tutti, con il suo sorriso sincero, appena nascosto dai grossi ” baffi bianchi”. Oltre ai colleghi del Comune di Marigliano, anche lo sport mariglianese era presente per dargli l’estremo saluto. Per la Mariglianese Calcio erano presenti il presidente e i dirigenti: Antonio era tifosissimo della Mariglianese e quando poteva era sempre presente allo stadio per sostenere ed incoraggiare la squadra del suo paese. Per la Woman calcio a 5, oltre al presidente ed ai dirigenti, erano presenti, commosse, tutte le atlete che stanno disputando il campionato di serie A .

In chiesa, ovunque si guardava, si incrociavano occhi pieni di lacrime. La commozione ha raggiunto l’apice, quando il parroco , nella sua breve ma intensa omelia, ha esaltato le qualità umane di Antonio, dagli amici chiamato simpaticamente Nop Noc .

Siamo nel periodo di Pasqua, dove si celebra la Resurrezione di Cristo e noi vogliano riportare una famosissima frase di Gesù che diceva alle donne: “Perché cercate tra i morti colui che vive?”. E si, perché Antonio vivrà sempre in mezzo a noi, con la sua schiettezza, con la sua simpatia, con il suo esempio di persona sempre disponibile e perbene.

Pasquale Vivolo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore