Mariglianella, passioni storiche

Redazione

Riceviamo e pubblichiamo

MARIGLIANELLA -  ll Generale ...eravamo in alto in quel del Monte Somma e guardandolo ci venivano i brividi " dimmi ragazzo, corpo di una mitraglia,perche' mi guardi cosi?" Nino lo guardo' e ne spaurì. L'autorità del generale, gli metteva quasi spavento, ma doveva parlargli, erano ormai due giorni che doveva parlargli e allora parlò
" Generale, ho conosciuto una ragazza su Facebook è di un paese al di sotto di sto monte, il posto qui sotto si chiama Mariglianella. La voglio portare fuori!!"
Il Generale con fare autarchico e deciso lo fissò con occhi che sembravano saette di fuoco e in un momento si sedette su una pietra di quel dirupo e poi stranamente con un tono calmo
" Nino dove la vuoi portare? a Napoli...oppure ad Avellino ? "

Nino rimescolo' i pensieri come per far spazio ad un'idea ma il generale non aveva finito,come sempre Garibaldi quando doveva finire abbozzava un colpo di tosse e questo Nino lo sapeva bene, il Generale continuo'
" lì giu' posti dove portarla non ce ne stanno, che vuoi fare?"
Nino come sempre la prese larga e osservo' il gonfiore del Generale, assunse l'idea che fosse dovuto alle patate, e alla maledetta abitudine di Garibaldi di mangiare al Mac Donald ma il generale indubbiamente aveva ragione. Allora, dopo una pausa ad effetto, utile a far capire al suo interlocutore che per una volta avesse riflettuto sulle conseguenze di un atto sicuramente avventato, esplose
" la rapisco generale!! e..ve la porto qua, poi voi ci sposate alla maniera che avete visto in sud America...ah Generale, io capisco la vostra indubbia abitudine alimentare che vi porta a mangiar tuberi: più di una volta siamo dovuti scendere al paese affianco a quello della mia bella a far razzia, ma per il mio pranzo di nozze..possiamo evitare di fare le patatine fritte? Non per niente Generale, ma sapete mi sto sentendo un po' strano..ne mangiamo da 20 giorni consecutivi..."

Il generale sorrise, indubbiamente la dieta di solo patate per i ragazzi giovani non era il massimo, ma il comandante era lui, quindi poche chiacchiere e rispose  " fai te, a me le patate piacciono, e quindi ti concedo patate in umido...e non andare giù in divisa che quelli, i paesani, so strani!" Nino si mise all'opera, aveva un vecchio commodore vic 20, ma miracolosamente lo fece funzionare, rubando in wireless il campo di un venditore di baccala' del monte Somma e si mise in contatto con la sua amata.

Lei si chiamava Luciana,ma per gli amici Lucy, e questo nomignolo americano lo faceva impazzire, scarico' dalla rete le foto di facebook di Luciana, mentre questa era intenta a provare i vestiti a un non chiaro paesano vestito da prete. Nino pensò che Lucy era una festa di carnevale e non se ne cruccio'.  ...si dovevano incontrare, due ore di chat perché' Lucy gli chiedeva di andare e non riuscivano insieme a trovare' un posto, e pensate Nino c'aveva pure il tom tom, ma per quanti sforzi potesse fare, niente!!! Alla fine decisero di vedersi nei pressi dell'unico posto visibile a tutti,ma proprio per questo nell'unico posto dove attuare un rapimento era praticamente impossibile. Si avete capito bene, si videro nei pressi della chiesa.

Nino scendendo con il suo cavallo che ricordava una due cavalli per quanto era comodo, pensò che se Garibaldi lo avesse visto nei pressi di una chiesa gli avrebbe fatto mangiare patate mariglianesi almeno per altri 20 giorni consecutivi, ma come sapete l'amore può dove il resto scompare. ..non di meno però Nino avverti dentro un senso di dolore allo stomaco all'idea di trangugiare ancora patate.

Dopo un'ora
da queste riflessioni, e di malori allo stomaco,, incrociò lo sguardo di Lucy e tutto sembrò una pace, una pace interiore, lascio'' il cavallo legato al palo nei pressi della chiesa e passeggio' con lei per un' ora accordandosi sul come rapirla e sul quanto rapirla. I due giovani abbacinati dall'amore camminarono per strade deserte, lì era tutto deserto..e per strade vuote, lì era tutto vuoto..riconobbe il prete quello che si denudava in chiesa, ma non ci pensò poi tanto..Lucy era talmente carina. " ok appuntamento tra due ore sotto casa tua, mo ti accompagno a piedi e poi vengo col cavallo" Tornato nei pressi della chiesa..non trovo' il cavallo, rubato!!"

Restò per questo
a dormire in chiesa, e fu per questa ragione che Nino Bixio diventò prete e continuo' a mangiare patate, per punirsi della sua inavvedutezza, Come fai a lasciare un cavallo, che e' tanto comodo da sembrare una due cavalli, nei pressi della chiesa!!
la nostra Lucy?
La nostra Lucy restò al balcone a guardar passare la vita come un fiume che ti bagna solo i piedi ma non le gambe..
Il Generale aveva previsto tutto invece, e fatta l'ultimo abbuffata di patate diresse i suoi cavalli verso Napoli..stava arrivando il re che scendeva da Roma e se pure visibilmente ingrassato non si poteva dilungare...

Basilio Buono

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore