Nola, Giancarlo Siani: un giornalista scomodo

Redazione

 NOLA - Giovedi 14 Marzo, a partire dalle ore 9:30, presso l'aula magna dell' I.P.I.A "”A. Leone” di Nola, si terrà un incontro sulla morte di Giancarlo Siani, un giornalista scomodo.

Per approfondire una storia complicata, fatta da incomprensibili silenzi, vuoti di memoria inspiegabili, palesi omissioni, e tentativi di depistaggio,si e' deciso di coinvolgere l'autore del libro su Giancarlo Siani, il dott. Bruno De Stefano, giornalista professionista, - dichiara il prof. Salvatore Alaia -  referente della legalità presso lo stesso  Istituto.

De Stefano non solo racconterà la storia di un ragazzo di 26 anni finito davanti ad un plotone di esecuzione di Cosa Nostra, ma dimostrerà come in certe zone del nostro Paese si possa morire con dieci pallottole in corpo anche solo facendo il proprio dovere in maniera limpida e onesta.

Al tavolo dei relatori, oltre a De Stefano e al prof. Alaia, la professoressa Maria Teresa Palmieri- Dirigente Scolastico dell’I.P.I.A. e  il dott. Antonio D'Ascoli, giornalista.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore