Nola, evitata una strage dalla Polizia Stradale

Redazione

Donna in auto contromano sulla strada a quattro corsie per il Vulcano Buono

NOLA - Sulla strada realtà e fantasia tante volte s’intrecciano. Sono le ore 13:20, di venerdì 1° marzo, una pattuglia della Polizia Stradale di Nola è in servizio di vigilanza stradale sulla SS 7 Bis all’altezza dello svincolo autostradale di Nola.

Gli agenti, agli ordini del comandante Sabato Arvonio, di pattuglia sulla strada che porta al Vulcano Buono vedono , improvvisamente, nella direzione opposta, delle auto che suonano furiosamente e sbandano per evitare una Fiat Punto, alla cui guida c’è una donna che viaggia contromano, verso il Vulcano Buono ma sulla corsia opposta, tra auto sfreccianti e mastodontici TIR, che fanno gimcane per evitarla.

La Ss 7 Bis ha 2 carreggiate e 4 corsie con lo spartitraffico centrale , come l’autostrada. La pattuglia capisce tempestivamente che qualcosa di tremendo sta avvenendo ed aziona la sirena, per attirare l’attenzione sia della donna che degli autoveicoli, che nel frattempo arrivano ignari del pericolo, per evitare una strage sicura.

La donna, una signora di 52 anni di Angri, confusa ed impaurita non riusciva ad accostare alla banchina di emergenza per togliersi dal pericolo ,continuando la sua corsa. Un agente della pattuglia, allora, saltando il guardrail centrale si è precipitato nella corsia opposta per bloccare il traffico, tra cui molti autocarri, e, infine, vista la donna in enorme difficoltà  ha provveduto egli stesso a mettere l’auto in sicurezza.

La clamorosa avventura della donna è finita miracolosamente senza danni per lei e per gli altri increduli automobilisti, ma con una salatissima multa: le sono stati decurtanti 10 punti dalla patente, che le è stata anche sospesa per 3 mesi .


 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore