Pompei, partono i lavori di restauro.

Giuseppe Monda

Stanziati 40 milioni dall’Ue

POMPEI  - Ne avevamo parlato pochi mesi fa, del disastro che stava riguardando i meravigliosi scavi di Pompei, colpiti da continui crolli per le incombenti piogge e raffiche di vento. Mura ormai ridotte ad aggrapparsi ad esili speranze per rimanere ancora in piedi, la storia lasciata allo sbando, nelle mani di quegli stessi esseri che l’avevano scritta. 

Dopo continui richiami, richieste e perchè no, anche minacce è arrivato finalmente il giorno che potrebbe segnare la fine dello scempio. Quaranta milioni stanziati dall’Ue danno finalmente il via ai lavori di restauro del sito archeologico, con i primi due cantieri che riguarderanno la Casa dei Dioscuri e il Criptoportico. La prima tranche dei lavori riguarderà quindi cinque Domus per un investimento da sei milioni. Tutto il progetto, che comprende anche interventi di messa in sicurezza e contro il rischio idrogeologico prevede in totale uno stanziamento di 105 milioni di euro da contributi Ue e fondi statali. Il commissario ai fondi regionali, Johannes Hahn, specifica che i lavori hanno l'obiettivo non solo di restaurare le rovine, ma anche di migliorare l'attrattività del sito, con un aumento dei visitatori. Il tentativo è duplice.

Da un lato, i lavori serviranno a migliorare i livelli di sicurezza degli scavi, presi di mira dalla criminalità organizzata. Dall'altro, il programma prevede la costruzione di canalizzazioni, il restauro e la preservazione delle rovine, e la formazione del personale incaricato delle visite e della sorveglianza.Gli scavi di Pompei hanno subito per troppo tempo la forza erosiva del clima e lo dimostra il fatto che nel lontano 1956 i siti di Pompei aperti al pubblico erano 64. Attualmente solo cinque possono essere visitati contemporaneamente. La riqualifica dell’intero sito potrebbe portare nel giro di pochi anni dei ricavi che vanno dai 2,5 ai 3 milioni di euro con positive ricadute economiche per tutta la regione.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Monda >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250