Carabinieri, encomi a Nola

Redazione

NOLA -  Il Comandante della Legione Carabinieri "Campania", Generale di Divisione Carmine Adinolfi, questa mattina si è recato in visita nella sede del Comando Compagnia Carabinieri di Nola, dove, nel corso di una breve ma significativa cerimonia, ha consegnato 12 encomi a militari che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio, con il salvataggio di un anziano e con varie operazioni contro criminalità comune e organizzata.

In sintesi sono stati tributati un encomio a un militare che a Casamarciano, il 7 novembre 2002, intervenne salendo su un balcone con mezzi di fortuna riuscendo a scongiurare il suicidio di un anziano.

Due encomi ai due militari che a Nola, dal 14 al 22 marzo 2012, hanno consentito con le loro indagini di identificare ed assicurare alla giustizia l’uomo che, durante un tentativo di rapina,   picchiò l’ anziana signora, Rosa Santaniello, deceduta a seguito delle percosse subite .

Sei encomi a militari che hanno partecipato a indagini, effettuate tra gennaio 2011 e aprile 2012 a Nola e nei comuni limitrofi, con l’arresto di 14 affiliati e la denuncia di 31 fiancheggiatori legati a pericolosi sodalizi criminali, responsabili a vario titolo di tentato omicidio, estorsione, usura e violazione alle Legge sulle armi.

Tre encomi a Carabinieri che nelle province di Napoli, Salerno e Caserta, da ottobre 2009 a gennaio 2012, hanno portato avanti una indagine contro una organizzazione di tipo mafioso responsabile di frode in pubbliche forniture e di traffico e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi, nell’ambito della costruzione di una strada a scorrimento veloce per il collegamento del Vallo di Lauro con l’autostrada Caserta - Salerno.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore