Brusciano, arrestata la convivente del sindaco Romano.

Redazione

Era nella sua casa quando è stata raggiunta dai carabinieri. L'indagine è partita dalla Procura di Bologna.

BRUSCIANO - Arrestata per associazione camorristica la convivente del sindaco di
Brusciano, nonché consigliere provinciale Udc, Angelo Antonio Romano. Si tratta
di Lucia Esposito, 36anni. Lucia Esposito,  è  una delle donne finite in manette per opera dei Carabinieri del Reparto Operativo Speciale nel contesto dell’operazione denominata “Vulcano”. La donna era nella casa del sindaco quando
è stata raggiunta di notte dai carabinieri, che hanno fatto scattare le manette ai suoi
polsi. L’indagine è stata condotta dalla direzione distrettuale antimafia di
Bologna. L’attuale compagna del sindaco, infatti, è stata amante del boss
Francesco Vallefuoco ed è stata raggiunta da 416 bis.

Una situazione che  complica ancora di più le vicende giudiziarie che gravitano sul sindaco Angelo
Antonio Romano accusato in primo grado di tentata concussione con una condanna
di 4 anni di reclusione e 5 di allontanamento dai pubblici uffici insieme al
presidente del consiglio comunale, Salvatore Papaccio, per una tangente di 500
mila euro chiesta in cambio di una concessione edilizia, in via Padula, all’
imprenditore Angelo Perrotta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250