Pontecitra, sit-in contro il degrado

Redazione

Topi e zecche parte integrante del quartiere

MARIGLIANO -  Contro il degrado e l’ invasione dei ratti gli abitanti del rione 219 organizzano un sit-in. Bloccate le strade nei pressi della rotonda. Viabilità in tilt per più di un’ora. E’ stato il caos ieri alle ore 17:00 in via Amendola.

Le auto sono state praticamente impossibilitate a passare. A scendere in piazza sono stati gli abitanti degli isolati nei pressi della scuola elementare, dove è stata riscontrata la presenza di ratti che in alcuni casi hanno invaso anche gli appartamenti al piano terra.

Sotto accusa le colonne fecali da cui fuoriesce acqua nera mista ad escrementi che attirano topi. Degrado anche nei giardinetti dove proliferano zecche e anche topi naturalmente. “Vergogna. Siamo abbandonati”, gridano i manifestanti che rivendicano una disinfestazione e derattizzazione del rione. Nonostante la pioggia di fondi spesi dal Comune per la riqualificazione, la situazione è davvero critica.

Una protesta che più volte ha visto in prima linea anche il consigliere comunale Agostino Ricciardi, denunciato dall’allora capo dell’ufficio tecnico del Comune: il 13 giugno si discuterà la causa. La gente però adesso stanca delle promesse passa al contrattacco.

I residenti chiedono condizioni di vita più dignitose e all’altezza di un paese che si reputa civile. “Non vogliamo essere relegati nel ghetto. Ci trattino come cittadini”. Intanto hanno scritto anche all’Asl per denunciare le precarie condizioni igieniche sanitarie di via Amendola.

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore