Pomigliano, Russo:strana intrusione della CGIL

Redazione

Russo “Dalla Cgil intrusione strana e tardiva nella vita politica di Pomigliano d’Arco”.

POMIGLIANO - “Potremmo ironicamente esclamare “bentornata Cgil” – dice il sindaco Russo – ma su determinate questioni non c’è da scherzare. Trovo infatti strana e tardiva oltre che strumentale e poco opportuna questa intrusione della Cgil nell’attività politica di Pomigliano d’Arco.

Avremmo
auspicato una simile levata di scudi quando in questa città governava il Pd e l’amministrazione in carica faceva fallire la Pomigliano Ambiente con un danno di 16 milioni di euro per i cittadini, ma non ci risultano iniziative o dichiarazioni scandalizzate in merito; aspettavamo azioni della Cgil quando la Pomigliano Ambiente comprava un ramo della Cirio, speculando mentre i dipendenti non percepivano stipendi; avremmo plaudito a dichiarazioni pesanti e azioni in favore dei lavoratori, quando un’amministrazione a guida Pd assumeva nelle partecipate del Comune personale in nero a cui non si pagavano contributi, dipendenti pagati per la metà delle ore nelle quali di fatto lavoravano, una situazione che solo noi abbiamo sanato; e ancora avremmo sostenuto eventuali azioni della Cgil quando la Pomigliano Ambiente si trasformava, dopo il fallimento, in Enam, mentre ancora ai lavoratori non erano versati i contributi previdenziali e si trattenevano rate di finanziamenti sulle buste paga.

Ma non ricordiamo
una dichiarazione, un manifesto, un comunicato stampa, una parola”. C’è invece la firma della Cgil su un manifesto del 27 settembre 2012, dal titolo “Enam, la verità dei sindacati” che parla di “scelta consapevole e coraggiosa” dell’Amministrazione comunale di Pomigliano. “Una contraddizione – continua il sindaco Russo – ma da tutto ciò si evince palesemente la posizione non sindacale, bensì politica e ideologica, della Cgil il cui responsabile della zona pomiglianese firma un comunicato in cui mi intima di tacere o di chiarire quali fonti mi abbiano spinto a paragonare la situazione di Pomigliano a quella di Termini Imprese. Si tranquillizzi, non ho fonti occulte ma la capacità di dedurre e argomentare, come uomo libero e senza steccati ideologici, privilegio evidentemente non concesso a taluni esponenti della Cgil”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore