Benessere e socializzazione per gli anziani

Redazione

Vacanze al mare e alle terme

Sant’Anastasia –  Partiti. Salutati dal sindaco e dal vice-sindaco, 160 anziani stamattina, da piazza del Lavoro, hanno preso i bagagli e via in pullman con destinazione Marina d’Ascea per una settimana al mare confidando nel bel tempo. Domani mattina partirà il pullman con destinazione Fiuggi, per i 60 anziani che hanno scelto le cure termali. La vacanza anziani organizzata dall’Ente – servizio a domanda individuale con tiket - ha avuto una richiesta massiccia da parte di oltre 230 cittadini disposti a compartecipare alla spesa, stabilita dalla Giunta in rapporto crescente rispetto al reddito posseduto. La prevista partenza ai primi di settembre è slittata per difficoltà nel reperire strutture alberghiere marine libere e capienti, e forse è stato un bene viste le recenti piogge, poi l’appalto è andato a buon fine e, a parte qualche rinuncia che ha permesso new entry, da oggi sono in vacanza. Il sindaco ha seguito personalmente tutto l’iter, insieme al vice Ciro Castaldo e “nonostante i limiti di bilancio, in accordo con l’assessore Di Perna, abbiamo stabilito di non dire NO a nessuno. Si poteva scegliere di privilegiare coloro che non erano mai andati in vacanza e rientrare nella spesa preventivata, ma – rivela Ciro Castaldo – abbiamo fatto lo sforzo, riuscito, di reperire risorse per accogliere tutte le istanze. E’ un modo per dire ai nostri anziani che loro sono seguiti dall’Ente con la dovuta attenzione”.

“Stile di vita e benessere. Questo vogliamo assicurare ai nostri anziani, perché i tempi sono cambiati, non sono più quelli di trent'anni fa, la “terza età” di adesso ha, fortunatamente, un allungamento delle aspettative di vita, una “quarta età” radicalmente diversa dal passato. Lo dimostrano i nostri anziani settantenni, che nei centri comunali a loro dedicati fanno corsi di ballo, ginnastica e… vogliono girare il mondo. Certo ognuno di loro – afferma il sindaco Carmine Esposito – vive l’età matura con ripercussioni evidenti in ogni aspetto della quotidianità e la gestione ottimale del tempo libero diventa importante. Come vanno in vacanza i nostri anziani? Compatibilmente con le loro condizioni di salute, l’Amministrazione tende a far vivere bene il tempo libero che passano nei centri comunali, ad impegnarli e a non farli sentire soli, perché hanno aspettative molto simili a quelle che avevano quando lavoravano ancora. Con la pensione il loro tempo è tutto “libero” e noi cerchiamo di cogliere i loro bisogni di stare tra amici e di viaggiare ben sapendo che si aspettano tutto quel che di norma desidera ciascuno di noi, indipendentemente dall'età: vogliono socializzare, provare nuove esperienze, soddisfare curiosità culturali”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250