Ischia: scoperta casa a luci rosse

Redazione

Verdi Ecologisti e Gianni Simioli: " è ora di legalizzare questo "mestiere" e far pagare le tasse a chi lo esercita". Parte in Campania una campagna radiofonica.

ISCHIA - "La scoperta dell' ennesima casa a luci rosse in provincia di Napoli ed in particolare ad Ischia - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico Gianni Simioli - dove sono stati sorpresi un cliente e due squillo dalle forze dell' ordine rende sempre più urgente la necessità di riaprire il dibattito sulla legalizzazione della prostituzione in Italia.

In questo modo si otterrebbero tre risultati immediati. Il primo si leverebbero dalla strada tante di queste ragazze, poi sarebbe regolamentato il "mercato" ed infine ci sarebbe grandi introiti per lo Stato con le tasse pagate dalle donne o gli uomini che professano questa attività. Per questo abbiamo deciso di lanciare una campagna radiofonica a favore della legalizzazione della prostituzione a partire dalla Campania. Basta con le ipocrisie ed il falso perbenismo nei confronti del "mestiere" più antico del mondo".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore