Nola, acqua marrone dai rubinetti

Redazione

Allarme igienico

NOLA - Acqua marrone dai rubinetti e diminuzione del flusso per migliaia di famiglie nel territorio nolano. Il movimento Città Viva denuncia l'ennesimo disservizio di Gori SpA ai danni della comunità: "Ancora una volta i cittadini senza alcun preavviso subiscono gravissime mancanze - sottolinea Gianluca Napolitano, capogruppo consiliare di Città Viva - il fenomeno va avanti da due giorni e nessuno si è degnato di avvertire i residenti. Acqua di colore scuro e maleodorante, oltre che un ulteriore abbassamento della pressione dell'acqua che isola i piani alti degli edifici sprovvisti di autoclave.

La città è abbandonata a se stessa, senza alcuna informazione né assistenza, considerate anche le elevate temperature di questi giorni non può essere ignorato il pericolo igienico sanitario. Se la situazione non si risolve immediatamente siamo pronti a rivolgerci alle forze dell'ordine per denunciare l'interruzione di pubblico servizio".

I cittadini sono sul piede di guerra poiché, nonostante le segnalazioni, il problema non è stato affrontato e molte famiglie sono costrette ad andare avanti ad acqua minerale. Non mancano episodi di danni ai serbatoi domestici e all'autoclave delle abitazioni. In molte aree della città è psicosi per la salute pubblica visto che il disservizio non è stato segnalato e in molti potrebbero non essersi accorti del problema, continuando ad utilizzare l'acqua del rubinetto per uso alimentare.

"Possiamo toccare con mano i risultati - ironizza Napolitano - della grande campagna lanciata per promuovere la qualità dell'acqua ed altri innovativi servizi, tra cui addirittura l'avveniristico servizio di chiamata telefonica automatizzato, annunciato in pompa magna dal presidente di Gori lo scorso settembre, che avrebbe dovuto avvertire ogni singolo cittadino degli eventuali disservizi e dei relativi tempi di ripristino".


Movimento Città Viva

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore