Raid al Liceo Colombo

Redazione

Rubinetti aperti e piani allagati

MARIGLIANO - Rischiava di non tenersi la giornata della creatività del liceo scientifico Cristoforo Colombo di Marigliano. Per ben due giorni in questo fine settimana i vandali hanno messo a soqquadro l'edificio allagando i piani e rendendo praticamente inutilizzabili gli scarichi dell'acqua nei bagni. Dal primo al terzo piano identico scenario.

I rubinetti sono stati aperti proprio per creare disagi in questo importante open day dedicato alla legalità e alla povera Melissa Bassi. E' da anni che questa scuola impegnata sul fronte della legalità viene vandalizzata a ripetizione. Adesso però chi ha colpito ha superato se stesso. Nonostante tutto la manifestazione si è tenuta e i ragazzi hanno duramente condannato questi gesti. La preside, Maria Grazia Manzo, ha dato immediatamente disposizioni per rendere la scuola praticabile facendo prosciugare l'acqua in modo da non darla vinta ai teppisti.

Un modello da seguire, quello dei liceali, che non si piegano e vanno avanti entrando a scuola anche in situazioni di precarietà. In questo la preside fin dal primo momento è stata testarda per cui sembra improbabile che a colpire sia qualche studente in vena di perdere qualche ora di lezione anche perché siamo a fine anno e poi si doveva celebrare a scuola un festa: quella della legalità.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore