In ricordo di Pasquale Falco

Redazione

MARIGLIANO - L'espressione " un' amicizia fraterna" indica un sentimento sincero che va ben oltre una semplice amicizia fatta solo di ciao, come va e sorrisi di circostanza.

L'espressione ancora più bella "siamo cresciuti insieme" sta ad indicare l'affetto e il bene che, chi scrive nutriva nei confronti di Pasquale Falco.
Pasquale, da tutti chiamato affettuosamente "Pascalino Falco" che ci ha lasciato prematuramente poco più di un mese fa.

Una persona semplice, stimata da tutti. Ligio al suo lavoro e sempre disponibile per tutti in qualsiasi momento con il suo sorriso sincero.
Quando ci siamo incontrati prima di Natale è stata per me una gioia immensa, abbiamo scavato tra i ricordi, abbiamo rievocato la nostra giovinezza, abbiamo ricordato le tantissime partite di calcio fatte insieme. Sì,  perché Pasquale ha calcato numerosi campi di calcio, anche di una certa importanza, come le giovanile di Nola, Sarno, Marigliano e qualche altra importante società.

Ci salutammo col dire ci vediamo alla prossima partita tra vecchi amici. Non posso dimenticare il suo sguardo di assenso e gioia, lui sapeva, ma essendo un combattente, voleva vincere a tutti i costi il male che lo aveva colpito.
Sabato 12 maggio è stata celebrata una solenne eucaristia  in suo ricordo. La piccola, ma grande chiesa dedicata al protomartire Santo Stefano di Casaferro era stracolma di persone.

Alle toccanti parole del parroco don Giovanni Toscano, che esaltavano le qualità di Pasquale, quali la fede, l'attaccamento alla famiglia, la disponibilità verso gli altri,  il rispetto per l'amicizia, i segni di commozione erano visibili sul volto di tutti i presenti.

Pasquale ha lasciato un vuoto incolmabile nei cuori delle persone che lo conoscevano, dei suoi amici e della sua famiglia.
Forse in una squadra di angeli in paradiso mancava un calciatore, e Pasquale, in essa, sicuramente sarà titolare.

Pasquale Vivolo

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore