Ciclista investito ed ucciso. Verdi Ecologisti: le ztl servono anche ad evitare queste tragedie.

Redazione

A Napoli raduno nazionale dei ciclisti italiani dopo l' imponente manifestazione di Roma

"Vogliamo più ztl a Napoli ed in provincia - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il segretario cittadino Vincenzo Peretti - anche per evitare che chi si muove in bicicletta o a piedi possa essere ucciso come è avvenuto nelle ultime ore al ciclista Salvatore Torre a Giugliano a cui va il nostro commosso ricordo e piena vicinanza alla famiglia.

E' assurdo che sui nostri territori in alcune zone il rischio di essere investiti e uccisi dalle macchine sia superiore alla possibilità di essere rapinati o uccisi dalla criminalità organizzata. A Napoli sulla nuova ztl di via Caracciolo abbiamo proposto di realizzare il raduno nazionale dei ciclisti dopo l' imponente manifestazione di oggi a Roma per dare una risposta forte a chi pensa di eliminare totalemente le ztl e a chi ipotizza che le macchine debbano muoversi in ogni strada o vicolo di Napoli e provincia casomai sfrecciando a massima velocità e colpendo pedoni, anziani, bambini e ciclisti. Noi invece vogliamo più ztl e più piste ciclabili protette".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore