Nola, Biancardi: tutelare la Festa dei Gigli

Redazione

Dichiarazioni sindaco Biancardi su manifesto relativo alla ballata di un Giglio a Comiziano

NOLA - “Un appello che, nei prossimi giorni, sarà suggellato in un vero e proprio protocollo di intesa. È dovere di questa Amministrazione tutelare la Festa dei Gigli, soprattutto in un momento delicato come questo che vede la millenaria kermesse in onore di San Paolino ad un passo dall’agognato riconoscimento Unesco”.

È quanto
ha dichiarato il Sindaco Geremia Biancardi in merito all’uscita di un manifesto in Città che annuncia la ballata di un obelisco nel comune di Comiziano in programma domani, domenica 29 aprile 2012.
“Nostro obiettivo è sensibilizzare le Amministrazioni dei comuni vicini, e non solo, verso una politica dell’unione salvaguardando ciò che ci appartiene – ha continuato Biancardi -. Pochi giorni fa, infatti, ho lanciato un accorato appello confidando nel buon senso dei cittadini e dei colleghi amministratori e colgo l’occasione per ringraziare il collega di San Paolo Belsito, Manolo Caffarelli ma anche chi aveva organizzato la ballata di un Giglio, per l’immediata disponibilità mostrata, segno tangibile di grande sensibilità e che le nostre ragioni sono le ragioni di tutti.

Attenzione, però, questo non vuol dire che un invito possa imporre delle scelte e dettare regole ben precise che, purtroppo, non ci sono. Ripeto, la Festa va tutelata, oggi più che mai. Motivo per il quale nelle prossime ore convocherò un tavolo dei comuni per formalizzare il protocollo di intesa. È necessaria però la collaborazione di tutti, soprattutto dei protagonisti attivi della kermesse che ogni anno si adoperano per far sì che i nostri amati obelischi svettino in alto verso il cielo regalando emozioni uniche ed irripetibili”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250