Ricciardi: regolarizzate gli alloggi!

Redazione

MARIGLIANO - Il consigliere Agostino Ricciardi, in una nota protocollata al Comune di Marigliano, il 26 aprile scorso, ritorna sulla regolarizzazione degli alloggi occupati fino a dicembre 2009. In essa sollecita nuovamente il Comune di Marigliano a risolvere la problematica che da anni attanaglia il comparto della 219, per regolarizzare le famiglie che oggi ci risiedono. Questo il contenuto integrale della lettera.

Al Sindaco del Comune di Marigliano Ing. A. Sodano
Al Presidente del Consiglio Geom. M. Cerciello
Ai Consiglieri Comunali

Il sottoscritto Agostino Ricciardi in qualità di consigliere comunale di Marigliano prende atto della relazione istruttoria dell’Assessore al Patrimonio F. Mautone, della nota del Responsabile III Settore Ing. Pasquale Matrisciano e dell’invito a prendere iniziative per la problematica del comparto 219 da parte del Presidente del consiglio M.Cerciello protocollo 9198.
Voglio ricordare che il 24 gennaio nel corso del consiglio comunale vi ho dato la notizia che era stata modificata la legge 13/2000 a favore delle famiglie che avevano occupato una casa fino a dicembre 2009, vi ho invitati a prenderne atto e convocare i cittadini aventi diritto per regolarizzarli e che io stesso nel frattempo convocavo la commissione consiliare; mi accusate di non aver convocato commissioni e non aver fatto proposte, provate a chiedere al segretario quante volte gli ho chiesto di convocare la commissione periferie e vuoi per una dimenticanza o per assenze giustificate sia del funzionario del settore Patrimonio che dello stesso segretario, si sono sempre rimandate, sarà per l’oggetto in discussione? sono stato costretto a sostituire il segretario, e guarda caso, il 12 Aprile (prima del consiglio comunale) finalmente si è tenuta la famosa commissione, ho portato un documento che si è discusso ed è agli atti. Restano altri 90 giorni per compiere un atto a voi dovuto, poi non sarà più possibile regolarizzare questi abitanti e voi vi macchierete di una delle colpe più grave, quella della coscienza in nome della discriminazione. Non era mia intenzione offendere il sig. Matrisciano poiché credo che un funzionario, di qualunque settore che sia sappia leggere una legge, si capisce che il mio era un invito a fare presto, per regolarizzare gli abitanti che voi non avete mai amato e vi da fastidio che da solo e con il solo titolo di consigliere comunale, ho fatto ciò che avreste dovuto fare voi per Marigliano, ho chiesto ed ho ottenuto la modifica della legge 13/2000 a favore dei cittadini, questa è la verità. Che non si trovi il pretesto per evitare di regolarizzare gli abitanti della 219 sul presupposto che l’ufficio non ha le risorse per svolgere questa attività, è sufficiente potenziare l’ufficio con altre risorse umane del comune tanto è vero che in passato, (nel 2003) furono regolarizzati con la legge modificata le famiglie che avevano occupato una casa prima di dicembre 1998 e se né occupò la sola dottoressa Maggio, ora considerato che l’ufficio Patrimonio è composto anche da un operatore LSU non si dovrebbero creare ulteriori problemi né carichi di lavoro.
Il comune ha personale interno capace di svolgere quest’attività in maniera efficace ed efficiente.
Il sospetto ritardo nell’applicazione della legge non può certamente autorizzare il ricorso a ditte esterne per regolarizzare gli occupanti senza titoli, non servono nuovi censimenti, non serve buttar via altro denaro pubblico dopo quello sperperato per la riqualificazione del quartiere mai avvenuta, basta prendere visione del censimento che egregiamente ha fatto la nostra Polizia Municipale e invitare subito gli aventi diritto che sono una buona parte, senza fare altre confusioni e risparmiare cifre consistenti che vanno ad incidere sull’erario.
Consigliere comunale A. Ricciardi

 


Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250