Marigliano, gara per salvare l'affresco

Redazione

MARIGLIANO - Scatta la gara di solidarietà per salvare il santuario di Pontecitra e il miracoloso affresco raffigurante la Madonna in trono con Bambino ritenuta da esperti e critici d’arte della fine del XIII secolo. Sono già decine le richieste di restauratori che si stanno facendo avanti per restituire in modo del tutto gratuito alla sua originaria bellezza l’antica e venerata pittura .

Sono rimasti
profondamente colpiti gli specialisti del restauro napoletani e campani dal legame profondo e viscerale tra la regale immagine di Vergine duecentesca e la popolazione di Marigliano. Il professor Briano Pomata in una lettera inviata alla Curia e alla Soprintendenza di Palazzo Reale si è offerto di restaurare gratis l'affresco chiedendo solo un rimborso per i materiali. << Hanno ragione i fedeli. L’ affresco può essere restaurato evitandone il traumatico distacco. Basta con gli sfregi al patrimonio artistico nolano >> .

Fermo sulle sue posizioni è invece l’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Nola, appositamente delegata dalle Suore Domenicane di Santa Maria dell’ Arco, proprietarie del santuario. La direttrice Antonia Solpietro difende il suo progetto che prevedeva lo stacco del dipinto. <<Chiederemo al funzionario responsabile di zona un tempestivo sopralluogo congiunto per valutare la soluzione più adeguata per la conservazione del pregevole affresco> >.

Chiaro il riferimento alla decisione del Dirigente della Soprintendenza per i Beni Architettonici e il Paesaggio di Napoli e Provincia, Stefano Gizzi, che il
19 marzo scorso aveva bocciato il distacco della pittura murale, chiedendo di fatto un nuovo progetto che prevedesse preliminarmente il risanamento e la deumidificazione della parete e a seguire il suo restauro conservativo

Una tecnica che la responsabile dell’arte sacra diocesana contesta senza mezzi termini <<la bonifica dell'ambiente chiesa dall'umidità non è cosa di poco conto, anche in termini economici: pensare poi a bonificare la sola parete dell'affresco non mi sembra risolva il problema>>.

Pronta la replica dei Comitati cittadini che avevano raccolto fondi per il risanamento e la deumidificazione con il concorso dei fedeli e di sponsor privati. <<Continueremo a essere  presenti e sempre vigili a costo di rivolgerci alla Procura"
 

dal Mattino



 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250