Marigliano, Ambiente srl smentisce gli operai

Redazione

 MARIGLIANO- Non si è fatta attendere la risposta di Ambiente srl alla denuncia, che  alcuni suoi lavoratori hanno fatto  presso la sede della CGIL di Marigliano in una conferenza stampa. Il comunicato arriva per posta elettronica, a firma del legale rappresentante Francesco Picca, a tutti i giornali che hanno pubblicato i contenuti della conferenza stampa dei lavoratori e le loro lamentele . In esso si chiede di precisare alcuni punti ritenuti inesatti:

“Contrariamente a quanto riportato negli articoli sopra indicati, Vi segnalo le seguenti circostanze:
la ditta Ambiente s.r.l. ha attualmente 25 dipendenti tutti inquadrati con contratto a tempo indeterminato e 4 dipendenti inquadrati a tempo determinato, per un totale di 29 dipendenti; la retribuzione media mensile è pari ad E 1.390,00 netti per gli operai e ad E 1.600,00 netti per gli impiegati;
I turni di lavoro per i dipendenti della società Ambiente s.r.l. sono organizzati in un unico turno;
I dipendenti inquadrati con il contratto nazionale di categoria Igiene Ambientale usufruiscono tutti dei buoni pasto;
I lavoratori per cui si applica il contratto nazionale di categoria Igiene Ambientale svolgono attività lavorative per 36 ore settimanali mentre, viceversa, i lavoratori inquadrati con il contratto nazionale di categoria Servizi di Pulizia svolgono 40 ore settimanali.
Quanto sopra rappresentato, costituisce il regime giuridico e contrattuale applicato dalla società
Ambiente s.r.l. nei confronti dei propri dipendenti.

Alla luce di quanto sopra, non corrispondono al vero le circostanze che sono state evidenziate negli articoli sopra indicati.
Ed invero, negli articoli in questione vengono riferiti fatti e circostanze non corrispondenti al vero. Nello specifico:
che i lavoratori della società Ambiente s.r.l. svolgono il proprio lavoro senza sosta in tre turni giornalieri di 8 ore;
che i dipendenti dell'Ambiente s.r.l. sono solo 13 unità lavorative;
che i dipendenti dell'Ambiente s.r.l percepiscono circa € 900,00 mensili;
che i dipendenti dell'Ambiente s.r.l svolgono attività lavorative precarie.

Tanto Vi rappresento affinché venga ristabilita la correttezza delle notizie riportate e ciò per evitare che dagli articoli sopra indicati possa derivare un grave pregiudizio per la società Ambiente s.r.l. E’ indubbio, infatti, che riferire la circostanza che nell'ambito della società Ambiente i lavoratori svolgano attività lavorativa "in violazione di norme di legge e contrattuali"costituisca un grave pregiudizio per l'Azienda e ciò, in considerazione del fatto che le notizie riportate negli articoli di giornale non corrispondano a quanto, viceversa, avviene nell'espletamento dell'attività lavorativa della società Ambiente.

Vi invito, per tanto, a voler rettificare le notizie riportate negli articoli sopra indicati in ossequio alle vigenti disposizioni normative.
Vi segnalo, inoltre, che nell'ambito della società Ambiente s.r.l. l'attività lavorativa viene svolta nel rispetto delle norme per la sicurezza dei luoghi di lavoro e con l'applicazione di sistemi di gestione ambientale come l'EMAS III e di sistemi per la gestione della sicurezza sui luoghi di lavoro come l' 0HSAS 18001.

Inoltre, è opportuno evidenziarVi, e questo a dimostrazione inequivoca della correttezza gestionale che ha sempre contraddistinto la società Ambiente, che la predetta società nel corso di 22 anni di attività non ha mai operato licenziamenti, non è mai venuta meno ai suoi doveri nei confronti delle proprie maestranze ed ha sempre rispettato le norme di legge e dei contratti collettivi nazionali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250