Nola “ritrova” lo Slargo Travaglia

Redazione

NOLA - “Da oggi Nola si riappropria di un altro importante pezzo di città, strappandolo al degrado ed all’incuria in cui versava”.
Con queste parole, il Sindaco Geremia Biancardi ha riaperto l’ex Slargo Travaglia, dal 2001 intitolato al Magistrato nolano Agostino Luigi Rossi.
A tagliare il nastro e a scoprire la “targa-toponomastica”, insieme al primo cittadino bruniano, la Signora Anna, vedova del magistrato.
L’opera di riqualificazione urbana del Viale Agostino Luigi Rossi, i cui lavori, durati solo sei mesi, sono costati circa 450.000 euro, è stata finanziata completamente dall’Interporto Campano.

Si tratta di un impegno finanziario, ancor di più significativo se rapportato all’attuale congiuntura economica negativa, che testimonia in maniera tangibile la sensibilità e la vicinanza della società Interporto Campano nei confronti di Nola e la piena condivisione di progetti concreti per lo sviluppo socioeconomico della città.

L’intervento
è avvenuto in esecuzione del “Protocollo d’intesa” stipulato nel 2003 tra il Comune di Nola, la Regione Campania e l’Interporto Campano S.p.A., nel quale la società Interporto Campano si impegnava, tra l’altro, a “finanziare, seguendo le indicazioni della Soprintendenza e d’intesa con la Regione, interventi di riqualificazione nel Centro storico di Nola, allo scopo di promuovere una politica di sviluppo integrata nel territorio”. Questo, relativo alla riqualificazione dell’ex Slargo Travaglia, è il primo progetto proposto dal Comune di Nola ed è partito il 12 ottobre 2011, come ha sottolineato lo stesso Sindaco Biancardi: “In un momento di grave difficoltà, è importante reperire finanziamenti alternativi a quelli pubblici. Dopo tanti anni, finalmente, siamo riusciti ad attivare questo protocollo d’intesa, trovando massima disponibilità da parte dell’Interporto Campano. Ovviamente non ci fermiamo qui. Infatti ha concluso Biancardi – dopo la prossima Festa dei Gigli, se non ci saranno intoppi, partiranno anche i lavori di recupero e riqualificazione del basolato di Corso Tommaso Vitale”.

Infine, è da sottolineare che la realizzazione di questa opera, avvenuta in breve tempo grazie anche alla snellezza delle procedure amministrative, è la testimonianza che la sinergia tra pubblico e privato consente di raggiungere risultati rilevanti per la comunità.
“In campagna elettorale abbiamo preso un impegno solenne con i nostri concittadini: restituire dignità e vivibilità alla Città – ha invece affermato l’Assessore LL.PP. e Vicesindaco Enzo De Lucia –. Nonostante le difficoltà, faremo di tutto per portare a termine tutti quei progetti, anche grazie al protocollo d’intesa con il distretto CIS-Interporto-Vulcan

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250