Un’osservazione contro il P.U.C.

Anna Filannino

MARIGLIANO - In data 2 Dicembre 2011 è avvenuta la presentazione pubblica del P.U.C. (Piano Urbanistico Comunale) realizzato con l’obiettivo di “organizzare” al meglio il territorio comunale.

Tuttavia il P.U.C., così come formulato, non è stato bene accolto dalla popolazione casaferrese che, in data 7 Dicembre 2011, ha presentato un’osservazione contro il P.U.C. nella quale vengono indicati i punti da “rivedere”.

I firmatari (Urbaniello Margherita, Urbaniello Stefano, Russo Giovanni, Azione Cattolica nella persona del presidente Pasqualina Iorio, parroco Don Sebastiano Bonavolonta e sacerdote Don Giovanni Toscano) richiedono la rimodulazione degli indici di edificabilità per un più elevato benessere cittadino e l’edificazione di una piazza a Casaferro come promesso dal Primo Cittadino in una delle sue visite alla popolazione locale.

A sostegno delle loro tesi i cittadini citano due frasi di due celebri architetti: Gae Aulenti “Bisogna progettare per un senso collettivo e non per blasfemia individuale”; Achille Castiglioni “Bisognerebbe progettare partendo da quello che non si deve fare per poi trovare alla fine quello che si deve fare”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore