Tarì, gioiello in viaggio verso il futuro

Redazione

Dal 7 al 10 ottobre torna Mondo Prezioso, il Salone del gioiello contemporaneo

Da venerdì 7 ottobre torna l’appuntamento con il “Mondo Prezioso” del Tarì, il Salone del Gioiello Contemporaneo, considerato tra i più importanti eventi internazionali e che con le sue 25.000 presenze rappresenta oggi la seconda manifestazione nazionale per il settore orafo. Giunto alla 36a edizione, con oltre 500 aziende espositrici, Mondo Prezioso si conferma uno degli incontri immancabili per gli operatori del settore con le nuove tendenze della gioielleria, orologeria, argenteria e oreficeria.
Tante le novità di questa edizione che si preannuncia innovativa a cominciare dal tema: il viaggio interpretato e rappresentato in diverse forme. Dalla creatività alle produzioni, dal design dei gioielli alla loro comunicazione, fino alla scelta dei materiali che vede protagonista il Bronzo. Un viaggio tra passato, presente e futuro dell’universo scintillante del gioiello.

Mondo Prezioso, riservato esclusivamente agli operatori del settore, aprirà alle 14 di venerdì 7 ottobre e proseguirà fino a lunedì 10.
Domenica 9 ottobre, alle ore 11, l’evento clou della fiera alla presenza del Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, in visita al salone.
Chiuderà il calendario degli appuntamenti di questa edizione lunedì 10 ottobre alle ore 15 il workshop “Il settore orafo campano e lo sviluppo delle reti di impresa”: esperienze ed opportunità per le imprese, a cura del Settore Promozione ed Internazionalizzazione del Sistema Produttivo della Regione Campania.

Tra le novità che accompagnano questa edizione la prima indagine sulle tendenze di acquisto dei gioielli prodotta dall’Osservatorio sul Gioiello del Tarì Design Lab, che si candida a diventare un punto di riferimento permanente a livello nazionale.
Il cliente medio di gioielli è donna, over 30 (95%), che acquista prevalentemente presso il gioiellerie di fiducia (55%), anche se avanzano nuove modalità di acquisto, tra cui il web. L’acquisto è di gran lunga fatto come regalo per una ricorrenza (48%), solo il 14 % acquista per se stessi. La spesa media è più contenuta (sotto i 500€), ma è aumentata la frequenza di acquisto, a conferma della tendenza attuale che vede il gioiello sempre più come un vero e proprio accessorio di moda, da cambiare e abbinare al look quotidiano. Il bracciale, nelle sue diverse forme e materiali, è il prodotto più venduto, seguito da collane/collier, anelli e orecchini. L’orologio resta un regalo evergreen. La novità è rappresentata dai gioielli per gli uomini e dalle
“liste regalo”, come nuova moda per gli acquisti dell’alta gioielleria. Categoria a sé il gioiello di alta gamma, che, come negli altri settori del lusso, non conosce crisi e continua ad essere tra le preferenze di acquisto dell’hupper class.

 


I dati sono stati presentati giovedì 6 ottobre presso l’Hotel Excelsior di Napoli dove la tradizionale conferenza stampa è stata organizzata nella modalità di un workshop. Il Presidente del Tarì Gianni Carità ha presentato Mondo Prezioso parlando del “Viaggio del Tarì e del Gioiello verso il futuro”, un’analisi sullo scenario socio-economico e le tendenze del settore orafo, e sulle opportunità competitive ed i modelli di sviluppo per le imprese campane, conversando con Clelia Mazzoni, Preside della Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli e Giancarlo Panico, Vice Presidente FERPI.

Mondo Prezioso, Il Salone del gioiello contemporaneo si sviluppa su 9500 mq di esposizione in cui, in una modalità innovativa rispetto alle fiere del settore, saranno presentate le ultime novità da oltre 500 aziende espositrici, sintomo del crescente valore e qualità della manifestazione.
In aggiunta alle 400 aziende stabilmente insediate al Tarì, parteciperanno a questa edizione circa 100 espositori esterni, rappresentativi delle aziende più all’avanguardia del settore e provenienti da tutta Italia ed in particolare il 51/% nord, 24% centro, 16% sud e 9% estero tra Germania e Belgio.

Di grande qualità, con modalità espositive innovative rispetto agli altri contesti fieristici, sia per tipologia di allestimento, che per concezione degli spazi, Tarì Mondo Prezioso propone un layout complessivo che guida il visitatore nel suo personale viaggio attraverso il mondo del gioiello, invitandolo a muoversi liberamente negli ampi spazi a sua disposizione.
In forte crescita il trend dei visitatori della fiera che nell’ultimo anno conta quasi il 7% in più di presenze, a conferma della stabilità dell’intero comparto Tarì, nonostante le recenti scosse del mercato. Provenienza non solo campana (40%) dei dettaglianti che visitano la fiera. Il 10% arriva dalle regioni settentrionali, il rimanente 50% dal centro sud. Protagonista la Sicilia 33%, seguono Puglia 18%, Calabria 14%, Sardegna e Lazio 8%.

Design e Creatività protagonisti
Fiore all’occhiello del Tarì sono il TDLab, uno staff di designers che opera quotidianamente a supporto delle imprese insediate e di molte altre aziende del mondo del gioiello, del fashion e dell’accessorio di design e la TADS la Tarì Design School, una scuola orafa specializzata nella formazione sia in termini di produzione, creatività e design, che di marketing e comunicazione.
Design e creatività sono, quindi, protagonisti del Tarì anche attraverso le manifestazioni fieristiche, con la Galleria del Design che per questa edizione della fiera si presenta con un nuovo allestimento intitolato “Ritorno al passato, oltre il futuro: L’età del Bronzo”. Ed è il bronzo infatti, insieme a legno, rame e ottone, il protagonista di un grande flashback per una stagione che vedrà questi materiali duttili e naturali reinterpretati e resi moderni e alternativi da linee e accostamenti di colore inusuali.

 

Aziende dal design giovane e metropolitano popolano lo speciale allestimento “Skyline”: un suggestivo viaggio nei quattro angoli del mondo attraverso gli spunti e le tendenze moda più contemporanei. In vetrina, 24 aziende: gioielli in oro con diamanti, gioielli moda in argento, acciaio, oro rosa, ma anche corallo, orologi e fedi. Tra i marchi noti: Altanus, Angeli di Roberto Giannotti, Armada Nueva, Carla Coral, Castro Nuovo, Cuba Group, Diana, Dl Gioielli, Filipponi, Gioielli Made in Italy, Liverino, Marcello Pane, Meg, MM Primo Emporio Mediterraneo, Omnia Oro, P.G., Raspagni, Riccio Oreficerie, Roger Gems, Solomio Bijoux, Tortora, Urigold, Vera di Oroverde, Vitagliano.

Presente anche la Tarì Design School con nuovi corsi e opportunità dedicate ai giovani in cerca di percorsi e opportunità professionali nel campo del design e in quello più tradizionale del gioiello e della orologeria. Confortanti anche i dati sul placement: l’ 80% dei giovani che frequentano i corsi di formazione del Tarì, in controtendenza rispetto alla crisi del mercato, trovano statisticamente occupazione entro l’anno successivo al termine del percorso formativo, all’interno di aziende di produzione e commercializzazione del Tarì o esterne, come liberi professionisti o ancora come piccoli imprenditori.

Tendenze moda: il Natale è alle porte
Il regalo natalizio per eccellenza è il gioiello, come testimoniato dall’incremento delle vendite a dicembre, che rappresentano più del 25% del totale annuo.
Le vetrine si accendono delle tante novità presentate a Mondo Prezioso in una quattro giorni interamente dedicata al gioiello Made in Italy.
I grandi brand presentano le nuove tendenze e i classici evergreen e in vista del Natale propongono le loro personalissime liste regalo, che sia alta gioielleria, minigioielleria o bijoutteria, la parola d’ordine è regalare un gioiello.
Protagonista indiscusso, sopratutto nei gioielli di design, sarà il bronzo, metallo antico amato da sempre, reso moderno e trendy da infinite lavorazioni ed inusuali accostamenti cromatici.

Immancabili
nei porta gioie di tutte le donne amanti della moda saranno i crazy earrings vistosi, preziosi ed estremamente elaborati, realizzati nei materiali più diversi dal corallo al turchese ai diamanti preziosi. Ed ancora pietre preziose, perle e diamanti per le collezioni più classiche, ma sempre attuali, delle più prestigiose maison. Imperdibili le collane multiple, in oro, con pietre preziose o semi preziose, coloratissime o con perle come Chanel. Altra grande tendenza sarà quella della bijoutterie che vede brillare i gioielli sparkly, lucidi e splendenti, tanto golosi da sembrare deliziosi bon bon, realizzati nei colori più accesi e nei materiali più diversi, ma sempre rigorosamente per un effetto glossy. Oggetto dei desideri, quasi culto, saranno i bijoux animalier, bracciali, ciondoli, maxi anelli ed orecchini, il mondo animale è declinato in tutte le sue varianti: piccole rane d’oro e delfini di brillanti, simpatici gufi con pietre incastonate e farfalle in oro bianco, serpenti preziosi che strisciano attraverso le dita e pesci angelo dorati.
A sorprendere e stupire i visitatori di Mondo Prezioso ci saranno, infine, gli orologi. Classici, di tendenza, grandi e imponenti per uomini, trendy e preziosi per le donne. I colori sono vivaci, ma sempre di buon gusto, i materiali nobili ma anche innovativi e c’è anche chi aggiunge dei diamanti. L’alta orologeria si apre alla creatività e alla moda, ma sempre nel rispetto della tradizione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore