Il Vallo di Lauro ricorre al Tar per la conferma del servizio rifiuti ai comuni

Mariateresa Buonfiglio

MARZANO DI NOLA - Affollatissima assemblea popolare nella Sala Consiliare del comune di Marzano di Nola; erano presenti gli amministratori dei comuni di Marzano (il sindaco Trifone Greco, il Vice Sindaco Franco Addeo e il consigliere, il consigliere Muto), di Domicella (Stefano Corbisiero), di Lauro (il sindaco Salvatore Mazzocca, gli assessori Rossano Sergio Foglione e Franco Iovino, il Presidente del Consiglio comunale, Giacinto Bossone), di Pago del Vallo di Lauro (il vice sindaco Amoroso Andrea), di Taurano (il consigliere Buonfiglio Tommaso) e di Sperone (il Sindaco Salvatore Alaia);
tema dell’incontro: l’affidamento dei servizio rifiuti a IrpiniAmbiente.

Ha aperto i lavori Franco Addeo, snocciolando un po’ i dati della situazione della raccolta dei rifiuti attuale e quella proposta dalla Società IrpiniAmbiente; deciso e continuo è stato il richiamo di Addeo all’unità dei comuni del Vallo, ai quali opportunamente va confermata la gestione dei rifiuti per motivi vari, sempre rimanendo però nel solco della legge; il saluto ai presenti è stato portato dal dott. Trifone Greco, che ha confermato la necessità di avviare una serie di iniziative (ricorso al Tar; tavolo di concertazione in provincia ed incontro col prefetto) per rappresentare le ragioni dei comuni del Vallo di Lauro. Il dott. Salvatore Mazzocca, sindaco di Lauro, partendo dalla critica situazione finanziaria del comune di Lauro, ha sottolineato la opportunità dei comuni del Vallo di unirsi sui grandi problemi (rifiuti ma non trascurare la situazione esplosiva dei trasporti) e la necessità e la convenienza di confermare la gestione dei rifiuti ai comuni del Vallo; il maresciallo Muto ha ribadito la necessità di coinvolgere i partiti. Sono intervenuti don Peppino Manfredi, sempre vicino ai suoi parrocchiani, richiamando l’attenzione sulla preminenza degli uomini sulle cose; hanno portato il loro saluto e la loro solidarietà i socialisti Pietro Vittoria (ex amministratore di Avella) e Sabino Carpentieri (consiglieri di Forino).

Intervento clou della serata è stato sicuramente quello di Stefano Alaia, il quale ha portato la propria solidarietà ai sindaci del Vallo e in primo luogo a Franco Addeo, impegnato da 12 ore nello sciopero della fame per far valere il diritto dei sindaci del Vallo di fare le proprie scelte amministrative tenendo fermi i propri valori e le esigenze dei propri amministrati.

Nel frattempo, ha tenuto a sottolineare in chiusura dei lavori, Trifone Greco, è stata rinviata di un mese l’inizio delle attività di IrpiniAmbiente.
Sala traboccante di gente, che ha mostrato chiaramente, durante tutta la manifestazione, il proprio dissenso per l’iniziativa di IrpiniAmbiente.
La nota lieta finale: su sollecitazione dei sindaci del Vallo e dei numerosi amici, Franco Addeo alle ore 21,00 ha messo fine allo sciopero della fame.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore