Traffico di droga sull’asse Napoli-Catanzaro

Redazione

Coinvolti sei napoletani

Chiuse le indagini relative all’Operazione “U Cinese”, che, il 2 marzo scorso, aveva permesso ai Carabinieri del Comando Provinciale di Catanzaro di arrestare ben 15 persone e, quindi, di assestare un duro colpo a un agguerrito e ben organizzato cartello di narcotrafficanti operanti sull’asse Napoli-Catanzaro-Terracina. La Direzione Distrettuale Antimafia dello splendido capoluogo calabro ha già provveduto a darne comunicazione a tutti gli interessati, complessivamente 37 tra arrestati ed indagati.

Tra questi, i coniugi Biagio Chianese, di 39 anni, e Ida Pirozzi, di 37, entrambi residenti a Terracina, ma originari di Mugnano di Napoli, e ancora la 20enne Aurelia Chianese, pure lei di Mugnano di Napoli, il 68enne Felice Foglia, di Licola, il 45enne Ettore Greco, di Calvizzano, e il 51enne Luigi Ciccarelli, detto Giggino ’O Chiatto, di Giugliano. In base allo spirito di specifici articolati di legge, questi sei personaggi, come tutti gli altri indagati, avranno venti giorni di tempo per mettere a punto quelle che ritengono essere le migliori linee strategiche onde esercitare al top il loro diritto di difesa.

L’operazione “U Cinese”, dal soprannome del capo della banda di mercanti di morte sgominata il 2 marzo scorso, vale a dire il 34enne di Catanzaro Sergio Rubino, scattò contemporaneamente nelle province di Catanzaro, Roma, Napoli e Latina, portando all’annientamento di una holding criminale molto radicata sul territorio e capace di movimenti di sostanze stupefacenti, per lo più hashish e marijuana, molto consistenti tra i magashop della droga di Secondigliano e Scampia e la citata cittadina calabra.

Per tutti, l’accusa è quella di detenzione e spaccio di droga. Secondo una ricostruzione fatta dagli inquirenti catanzaresi, l’insano traffico è andato avanti dal dicembre del 2006 al febbraio del 2009 per essere poi stroncato dai Carabinieri, che, smantellata l’intera organizzazione, ne arrestarono tutti i componenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore