Nola, Biancardi: le cene proibite per sicurezza

Redazione

Festa dei Gigli 2011 - Risposta del Sindaco Biancardi al documento delle Associazioni sul divieto delle cene del venerdì

NOLA - In merito al documento sottoscritto da alcune associazioni in cui si accusa l’Amministrazione Biancardi di scarso impegno rispetto alle problematiche della Festa e che l’unica azione messa in campo è stata quella dell’ordinanza “ammazza-cene”, che avrebbe stroncato una tradizione che andava avanti da anni, il Sindaco Geremia Biancardi ha dichiarato quanto segue.

“Credo che si tratti di considerazioni che non rispecchiano la realtà perché non è intellettualmente onesto sottacere l’inversione di tendenza che questa Amministrazione ha impresso alla Festa – ha dichiarato il Sindaco Biancardi –. Lo scorso anno per la prima volta sono state applicate delle sanzioni che sono state ottemperate da quelle paranze che non avevano rispettato quanto era stato concordato. In particolare, la paranza Trinchese ha completato il proprio intervento presso la chiesa dei S.S. Apostoli, mentre i Volontari si apprestano a completare quello presso la chiesa del Gesù dopo aver risolto una serie di problematiche di carattere burocratico. Inoltre, al prossimo Consiglio Comunale, saremo pronti a votare l’istituzione della Fondazione Festa dei Gigli che darà un nuovo slancio all’organizzazione dell’evento.

Per quanto concerne le cene, poi, come ribadito più volte, il loro divieto deriva unicamente da motivazioni di ordine pubblico, visto che tutti sanno che questa manifestazione stava crescendo in maniera esponenziale e che non vi erano più i presupposti per garantire la sicurezza dei cittadini. Una circostanza questa che è stata evidenziata dalle stesse forze dell’ordine. Fino ad oggi, per la verità, non ci è pervenuta alcuna proposta concreta di come far svolgere il “Venerdì delle cene”, garantendo, allo stesso tempo, gli elementi minimi di sicurezza. Da parte nostra – ha concluso Biancardi – continueremo a lavorare affinché, anno per anno, questa Festa possa crescere sempre meglio, raggiungendo standard qualitativi propri dei grandi eventi nazionali ed internazionali”.

Antonio D’Ascoli

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Napoli Club Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250