Marigliano, prevenire il tumore del Colon Retto

Loredana Monda

Riceviamo e pubblichiamo poche, ma significative righe, di un cittadino mariglianese che, attraverso lo screening di prevenzione del tumore del colon, organizzato e promosso dall’Asl Na3, ha scoperto una neoplasia all’intestino. Il tumore è una patologia subdola perché spesso asintomatica. Non fa sconti a nessuno di noi. Importante diventa ai fini della diagnosi e della cura, l’attività di prevenzione: è vero, non può metterci al riparo, ma consentirci d’intervenire in tempo.

In una zona, notoriamente funesta a causa dell’incidenza di patologie epatiche e tumorali, dopo una precoce diagnosi, resta ai napoletani di città e di provincia, una fortuna: poter contare, come giustamente, evidenziato dal signor Esposito su medici competenti, presenti ed umani. Non è necessario, dunque, allontanarsi troppo per trovare la buona assistenza.

Il signor Esposito ha ringraziato il “Pascale” e il suo personale. Esistono, però, anche altre eccellenze. Nell’associarmi ai suoi ringraziamenti, colgo l’occasione per ringraziare per la loro opera anche gli specialistici della chirurgia generale ed oncologica, nonché dell’oncologia del Secondo Policlinico di Napoli.

Stiamo bene...e pensiamo che la malattia sia lontana da noi: nulla di più falso! E' bastato uno screening (esame delle feci) e molte persone hanno scoperto di avere problemi al colon-retto. Inizia così una corsa contro il tempo...alla ricerca del professionista e della struttura ospedaliera che ti possa risolvere il problema. Non bisogna andare lontano per trovare il meglio: abbiamo medici altamente professionali, con competenze eccellenti, con doti umane straordinarie... pronti ad aiutare chi è in difficoltà. Tutto questo l'ho trovato al "Pascale" di Napoli (A:F:D. endoscopia Dipartimento enteroproctologico S.C. Chirurgia oncologica C). Una goccia di miele in tanta amarezza...Grazie!
Raffaele Esposito
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore