Marigliano, Convegno sulla Sclerosi Multipla

Giovanni Caruso

A Marigliano, dopo un anno dal corso “Le forme diplegiche nelle Paralisi Cerebrali Infantili”, il gruppo Gruppo Interregionale Campania Basilicata SIMFER (Società di Medicina Fisica e Riabilitativa), Società Scientifica che raccoglie i medici specialisti in Medicina Fisica e Riabilitazione presieduta dal Dottor Giovanni Panariello, propone il 22 e 23 giugno, un altro evento di elevato contenuto scientifico “Sclerosi Multipla: Aspetti Clinici e Percorsi Riabilitativi". La Sclerosi Multipla è una malattia neurologica degenerativa cronica con un’eziopatogenesi ancora da definire nonostante le numerose ipotesi proposte ed in via di conferma. Ogni anno si verificano circa 1800 nuovi casi della malattia.

La sua incidenza, il quadro clinico polimorfo, la valenza della diagnostica per imaging, i complessi aspetti terapeutici farmacologici, le criticità riabilitative e sociali che si vengono a determinare per effetto di tale malattia, altamente invalidante in alcune sue forme, ha indotto il nostro Gruppo ad organizzare un convegno per fare il punto sullo stato dell’arte della Sclerosi Multipla ponendone, sotto la lente d’ingrandimento della nostra Società Scientifica, gli aspetti clinico-diagnostici, terapeutici, riabilitativi, la sessualità, i disturbi vescico-sfinteirci, gli aspetti psico-sociali e familiari al fine di offrire alle diverse figure professionali, che con differenti funzioni, tempi e modi intervengono nel processo sanitario, un approfondimento completo ed efficace. Il corso, che si terrà nella sala consiliare del comune di Marigliano, avrà come direttori il dottor Salvatore Brancaccio e il dottor Giovanni Panariello.

Il comitato d’onore sarà composto dal Professor Raffaele Gimigliano, direttore della scuola di specializzazione in Fisiatria della SUN, dal Sindaco Ingegner Antonio Sodano e dall’Onorevole Paolo Russo. La maggior parte dei relatori sono campani, dalla comprovata esperienza nel campo della sclerosi multipla, interverrano inoltre il dottor Giulio Del Popolo, neurourologo di rilevanza internazionale, capo-dipartimento dell’Unità Spinale di Firenze, ed il dottor Giuseppe Lombardi, neuroandrologo, di rilevanza internazionale, che dirige il servizio di neuroandrologia dell’Unità Spinale di Firenze. Lo scopo del corso è quello di capire in che direzione si stanno muovendo le ricerche e gli approcci a questa complessa patologia e di chiarire ciò che è possibile ai fini terapeutici, e ciò che invece non è ancora traducibile in termini terapeutici.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giovanni Caruso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore