L’unità d’Italia ieri e oggi

Redazione

Associazione Internazionale Regina Elena e Scuola Media Statale "S. Pertini"

NAPOLI - Oggi, presso la Scuola media statale "S. Pertini" di Scampia a Napoli si è svolta una significativa cerimonia in occasione della premiazione del Concorso “L’unità d’Italia ieri e oggi” organizzato con la Delegazione partenopea dell’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus, che collabora da anni con la scuola.

Tra le autorità
intervenute il Vice Prefetto, dott. Giovanni Lucchese, in rappresentanza del Prefetto; il Vice Questore dott. Michele Spina, in rappresentanza del Questore; il Tenente Colonello Roberto Leo, in rappresentanza del Comandante dell’Accademia Aeronautica, il Maresciallo capo Silvano Verde, Comandante la stazione dei Carabinieri 167; Don Enzo dell'Istituto Don Guanella.

Tra i numerosi messaggi pervenuti sono stati letti quelli del Questore, dell’Arcivescovo, del Presidente della Provincia, del Console Generale degli USA, della Medaglia d'Oro Valor militare On. Gianfranco Paglia e di S.A.R. il Principe Sergio di Jugoslavia.
Il Vice Prefetto, dott. Giovanni Lucchese, ha consegnato una medaglia inviata appositamente dal Capo dello Stato ai tre premiati: l’alunno Pasquale Pandolfi, gli alunni del corso a e gli alunni del corso c, che hanno ricevuto l’ambito riconoscimento del Presidente Napolitano alla presenza di oltre 200 ragazzi delle prime, seconde e terze medie e di tutti i loro docenti.
Gli alunni hanno cantato "Canto degli Italiani", l'Inno nazionale hanno concluso con la "La leggenda del Piave" .

Un gran successo per la scuola e la sua dirigente, Prof. Filomena Sciubba, alla quale ha scritto il Presidente dell’Associazione Internazionale Regina Elena:
“Mi rallegro della rinnovata collaborazione tra la delegazione partenopea dell'Associazione Internazionale Regina Elena Onlus e la scuola media statale Sandro Pertini di Scampia, a Napoli, che ho avuto il piacere di visitare due volte.
Mi congratulo con la Prof. Filomena Sciubba, Dirigente Scolastico, e con tutti i docenti della Scuola, ma anche con le ragazze ed i ragazzi che hanno contribuito a questa lodevole iniziativa.
E' stato molto importante proporre agli alunni il concorso L’Unità d’Italia ieri e oggi, relativo al tema delle tappe dell’Unità d’Italia e che oggi vedrà la sua premiazione.
Non posso essere a Napoli perché ogni 24 maggio, presso il Sacrario Militare di Redipuglia, rendiamo omaggio ai 100.000 Caduti della IV Guerra d’Indipendenza ivi sepolti.
Sono lieto del fatto che la Regione Campania, la Provincia e la Città di Napoli abbiano concesso il loro patrocinio a questo concorso, per il quale il Capo dello Stato ha assegnato tre medaglie. Non è nuova la sensibilità del Presidente Napolitano per i temi del Risorgimento, periodo storico fondamentale che deve essere insegnato e spiegato correttamente ai giovani e che deve ricordare a tutti che l’Italia è e deve rimanere unita ed indivisibile".Sergio di Jugoslavia.

Dopo la premiazione sono stati consegnati i quadri commemorativi del 150 anniversario dell'inizio dell'Unità d'Italia a tutte le Autorità presenti.

I Responsabili, Cav. Rodolfo Armenio, Cav. Orazio Mamone, Franco Mario


 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore