Denunciato falso tecnico dell’Alto Calore

Redazione

Era un truffatore napoletano

Ancora una storia di truffe e raggiri con protagonista un nulla facente napoletano specializzato in tecniche e procedure d’inganno ai danni dei suoi simili. Si tratta di un pregiudicato 58enne, che, tutta una vita ad ordire trame e tresche onde trarre profitto a scapito di ingenui e sprovveduti cittadini, ha sempre vissuto di espedienti e miseria comportamentale, imbrogliando a destra e a manca. Questa volta, però, come, purtroppo per lui, già accaduto in passato, gli è andata male.

La sua nuova
vittima, che aveva selezionato con cura, pensando di poterne disporre come meglio credeva, ha subdorato la frode ed allertato il 113. Ma, veniamo ai fatti. In mattinata, si presenta a casa di un pensionato 79enne di Benevento un uomo(è il “nostro” uomo) che si spaccia per un tecnico del Consorzio Idrico dell’Alto Calore chiedendogli di saldare una bolletta inevasa per consumi d’acqua. L’interlocutore, però, non solo non si fa infinocchiare da quel fasullo operatore consorziale, ma trova pure il modo di mettere la polizia sue tracce e, quindi, di farlo deferire alla competente Autorità Giudiziaria.

 Daniele Palazzo
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore