Nola, Acqua, il Comitato e la Cgil si appellano ai sindaci

Redazione

Aumenti tariffe acqua, il Comitato civico per la difesa del diritto all'acqua e la Cgil si appellano ai sindaci dell'area nolana

 

Egregi sigg. Sindaci dei Comuni dell'area nolana, venerdì 29 aprile siete convocati dal Presidente dell'ATO 3 Sarnese-Vesuviano, sen. Sarro, per approvare aumenti tariffari straordinari che incideranno su tutte le fasce di consumo. La proposta avanzata prevede, tra l'altro, la parificazione tariffaria dei bacini. Questa operazione comporterà aumenti differenziati a seconda del bacino di appartenenza, ma comunque notevoli.

L'aumento arriverá, in alcuni casi, addirittura al 31,05%. Purtroppo per gli utenti, nella stessa delibera, verrà anche proposto di innalzare il coefficiente di articolazione tariffaria da 0,5 a 0,6 della tariffa base, con una particolare ripercussione sul costo dell'acqua potabile a seconda delle fasce di consumo nelle quali si rientra. Infatti per molti utenti l'aumento a mc sarà del 57,29% rispetto a quanto viene pagato attualmente. Per le fasce superiori l'aumento medio si aggirerà intorno al 30% delle tariffe vigenti.

Si tratta di rincari che non rispecchiano, in alcun modo, l'andamento medio del tasso di inflazione.Le motivazioni di questi rincari sono dovute al mancato raggiungimento dell'equilibrio economico-finanziario della GORI nel periodo 2003-2009, a cui poi si dovrebbe aggiungere anche lo squilibrio registrato nel 2010. La cosa più sconcertante è che tutto ciò avviene a poche settimane dai referendum del 12-13 giugno. Sarebbe stata cosa saggia rinviare ogni decisione successivamente al pronunciamento popolare.

 

L'ATO 3 si dimostra sempre più sensibile alle richieste della Gori, ma non lo è altrettanto nei confronti di quelle avanzate dai cittadini, dai lavoratori, dai pensionati e dalle famiglie dei 76 Comuni appartenenti all'Ambito Territoriale Ottimale 3 - Sarnese Vesuviano, gia duramente vessati da tariffe troppo alte in cambio di servizi scadenti ed una discutibile politica di investimenti. Solo un pronunciamento contrario dei sindaci può evitare aumenti tariffari così pesanti ed ingiustificati.

 

La Cgil della Zona nolana ed il Comitato civico per la difesa del diritto all'acqua Vi invitano a bocciare senza alcuna esitazione tali proposte.

 

Comunicato
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore