Marigliano, Corso ad ostacoli

Redazione

Peggiora lo stato del basolato nel Corso Umberto I

MARIGLIANO - È la vigilia di Pasqua. Due vecchietti, pensando di vivere in un paese civile, si sono approssimati alle strisce pedonali, di fronte all’edicola sul Corso Umberto I, per attraversare la strada in sicurezza. Sono marito e moglie. Forse distratta dalle auto o dai pensieri per gli ultimi regali di Pasqua, la signora ha messo il piede in una di quelle  buche, verrebbe da dire in un cratere, che oramai caratterizzano il Corso Umberto I. È caduta. Sorretta, comunque, dal marito ha evitato conseguenze gravi. Zoppicava , però, quando si è rialzata.

Questo è solo uno degli episodi che giornalmente capitano per lo stato vergognoso del basolato del Corso. Abbiamo segnalato la cosa più volte al Comune, che , a parte le rassicuranti parole o le minacce di rifarsi sulla ditta o sull’assicurazione, niente ha fatto di concreto per risolvere, o quantomeno arginare, il problema, che è diventato oggettivamente enorme. Oramai tra buche, basoli sollevati e avvallamenti di interi tratti di strada, percorrere il Corso Umberto è un’impresa. È veramente come fare una corsa ad ostacoli.

Il vicesindaco Raffaele Coppola chiarisce: siamo coscienti dello stato pietoso in cui versa il Corso. Noi abbiamo fatto tutto ciò che potevamo. Sono stati fatti tutti i passaggi amministrativi che c’erano da fare, per rivalerci sulla ditta e avvalerci della polizza assicurativa. Adesso sto reperendo i fondi per riparare almeno le parti più danneggiate della strada. Interviene anche i il sindaco Antonio Sodano: voglio solo ricordare a voi e ai cittadini che la nostra Amministrazione ha ereditato sia il lavoro, che la ditta che li ha eseguiti dall’Amministrazione passata e che stiamo facendo il possibile per risolvere questo sconcio, che non è stato causato da noi.

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore