Nola, De Lucia: "E questa sarebbe informazione?"

Redazione

la notizia del riconoscimento dell'Unesco per la Festa dei Gigli è “Uno scherzo di pessimo gusto” per l’Assessore De Lucia

 

NOLA - “Oggi primo aprile, “pesce d’aprile”! Chi se ne è ricordato? Un organo di informazione che si dichiara tale, almeno a parole! Complimenti!”. Ha esordito così l’Assessore ai Beni Culturali, Maria Grazia De Lucia in merito alla notizia diffusa questa mattina da un organo di informazione locale che annunciava in “esclusiva” la conquista del riconoscimento Unesco per Nola e la sua Festa.

“Solo un’annotazione – ha continuato De Lucia –: dispiace notare la superficialità e l’ironia con le quali vengono trattate determinate questioni che, invece, andrebbero affrontate con serietà e professionalità evitando la diffusione, anche se scherzosa, di notizie e documenti contraffatti circa un evento e relativo riconoscimento, che riveste importanza locale, nazionale ed internazionale.
 
Il percorso Unesco infatti, che interessa la rete delle Grandi Macchine a Spalla e che coinvolge le Città di Nola, Viterbo, Palmi e Sassari, proprio in questi giorni, vede conclusa la prima fase e si avvia a portare avanti il secondo step, decisivo per l’agognato riconoscimento. Un iter ancora lungo che vedrà la conclusione non prima di febbraio 2012. Certo, l’annuncio dell’ambito sigillo per la Festa dei Gigli, fatto in “esclusiva” questa mattina da un cosiddetto organo di informazione, rispecchia la nostra reale aspirazione, ma, è purtroppo, uno scherzo e di pessimo gusto.
 
I tempi burocratici sono ancora lunghi e vanno rispettati. Come va rispettato il lavoro serio ed attento di chi da anni è impegnato in questo percorso. E’ l’invito che si rivolge a chi avrebbe potuto scegliere altro argomento per dilettarsi – ha concluso de Lucia –. Tutto ciò è triste”.

 

Autilia Napolitano

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore