Marigliano: collegare via Aniello Alise con via Gugliemo Marconi

Redazione

"Basta con la telenovela della mancata costruzione del tratto di collegamento tra via Aniello Alise e via Guglielmo Marconi".

MARIGLIANO - In una lettera indirizzata all’ assessore ai lavori pubblici, all'assessore alla Viabilità, all’assessore al Patrimonio, al presidente della commissione lavori pubblici e  al responsabile della polizia muicipale il presidente del consiglio comunale, Michele Cerciello si fa portavoce delle
istanze dei cittadini della frazione San Nicola sollecitando l'apertura dei cantieri della strada destinata ad accorciare le distanze tra l'antico borgo e
il centro cittadino.

"Anche quest’anno nella ricorrenza della programmazione triennale delle opere
pubbliche per il  prossimo periodo, documento da allegare al Bilancio di Previsione anno 2011,
mi corre l’obbligo di  ricordarVi la telenovela del collegamento tra le vie Alise e Marconi,
questione che ci trasciniamo  appresso da diversi anni.

Difatti agli atti dell’U.T.C. sono rintracciabili i rilievi topografici  espletati dal tecnico esterno
incaricato da questa Amministrazione, geometra Gaetano Guarino.Ebbene l’anno scorso nell’affrontare tale problematica fu dato incarico al ns.  U.T.C. di approntare  un progetto di fattibilità e di preventivare la spesa con finanziamento dagli  oneri concessori, anno  2010 ; ad oggi nulla è dato sapere.

La Comunità Parrocchiale, a mezzo del suo parroco Mons.. Sebastiano
Bonavolontà, ha fatto  sapere di approvare ed apprezzare tale intervento che apporterà sicuramente
maggior vivibilità al  nucleo storico del borgo, eliminando l’isolamento fisico tra le due realtà  contigue – piazza
Municipio / San Nicola .

Poichè la risoluzione della questione è molto sentita in San Nicola, è
opportuno affrontare con  decisione la scelta e dare incarico al neo nominato responsabile ai LL.PP.,
ing. Rosalba Di Palma,  di continuare nella istruttoria e di sottoporre all’Amministrazione Comunale
atti consequenziali.

E’ superfluo ribadire che questa Presidenza si prodigherà per la riuscita del
collegamento. Tanto in anticipo alla prossima programmazione delle OO.PP". La stessa lettera
è stata inviata anche al sindaco Antonio Sodano affinchè il problema venga
risolto passando dalle parole ai fatti. Come? Inserendo la costruzione della
strada che finora è risultata essere solo una chimera nel piano triennale delle
opere pubbliche.
 
In sostanza il comune dovrebbe espropriare un fabbricato attualmente
disabitato e disporne l'abbattimento per poter realizzare il collegamento che
permetterebbe anche la realizzazione di un piazzale per risolvere i disagi di
viabilità del borgo San Nicola e migliorarne la qualità della vita. La parola
adesso passa alla Giunta .


 

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore