Brusciano, ristrutturazioni alla casa Comunale

Redazione

Lavori di ristrutturazione presso la Casa Comunale di Brusciano con nuovo piazzale di servizio ed apertura verso Piazza XI Settembre.

L’Amministrazione comunale di Brusciano guidata dal Sindaco, dott. Angelo Antonio Romano, ha approvato “un progetto di manutenzione straordinaria nel piazzale di servizio, posto a nord del Municipio, in raccordo al viale ricavato dalla vecchia sede della Circumvesuviana ed alla Piazza 11 Settembre, realizzata sull’area dismessa della stazione ferroviaria”.
Si otterranno così, dopo la riconfigurazione dei livelli e delle quote di raccordo fra via Cucca e Piazza 11 Settembre, una nuova piazza, destinata al solo uso pedonale e dei nuovi locali ricavati dal precedente seminterrato divenuto piano terra dove saranno alloggiati il Comando dei Vigili Urbani e l’Ufficio di Protezione Civile. Sul lato nord dell’edificio sarà creato il nuovo e principale ingresso della Casa comunale.

Come rappresentato nelle finalità di progetto, questo intervento “stabilisce anche un raccordo diretto fra le due zone della città una volta separate dalla Circumvesuviana, crea nuove connessioni e modalità d’uso dello spazio urbano, favorisce la pedonalizzazione delle aree cittadine”.
Con la ristrutturazione degli spazi interni si miglioreranno l’accoglienza e lo smistamento degli utenti, i servizi di uscierato, l’adeguamento dell’Anagrafe e dell’Ufficio Elettorale e si creeranno spazi per gli assessori ed i gruppi consiliari. Ci saranno nuovi servizi igienici per il pubblico, per i disabili e per il personale.
Il risultato complessivo viene da due separati progetti che hanno posto attenzione, oltre che sulla funzionalità, anche sull’estetica per valorizzare “il senso di rappresentatività e di autorevolezza che la pubblica architettura sempre dovrebbe trasmettere al cittadini".

Il primo progetto
, per la piazza retrostante alla Casa comunale il cui costo complessivo ammonta a circa 212.000,00 euro, è stato redatto dagli architetti Vincenzo Cicino ed Antonio Ruggiero dell’Ufficio Tecnico Comunale, assieme agli esterni architetti Marilena D’Auria e Nicola Braccolino. Il secondo progetto, riguardante la riqualificazione degli uffici ai piani seminterrato e terra con il costo complessivo pari a 300.000,00 euro, è stato redatto dalle sole risorse interne all’Ente, gli architetti Vincenzo Cicino ed Antonio Ruggiero ed il geometra Sebastiano Travaglino. La durata di entrambi i lavori è di 6 mesi.
Per quanto riguarda la carica di Assessore ai Lavori pubblici essa è stata assegnata recentemente dal Sindaco dott. Angelo Antonio Romano al geometra Carmine Sposito che prende il posto del dimissionario Ingegnere Angelo Maione.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore