Brusciano, anziani gratis a teatro

Redazione

Il Comune riconferma il teatro gratuito per gli anziani di Brusciano.

Gli anziani di Brusciano durante le trascorse festività natalizie hanno vissuto con soddisfazione le iniziative a loro favore promosse dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco, dott. Angelo Antonio Romano, con delegato alle Politiche Sociali il Consigliere comunale Nicola Di Maio, e con le attività del Servizio Sociale condotte dalle assistenti sociali, dottoresse Antonella Maccaro e Francesca Masullo. Memorabile è stata la proposta “Napoli Teatro e Pizza” assai gradita e partecipata con la visione dello messa in scena teatrale presso il Teatro delle Palme a Napoli della commedia “Il Miracolo di Don Ciccillo” di Carlo Bucirossso e poi la serata conclusa in pizzeria con canti e balli.

Le Politiche sociali comunali anche per l’anno 2011 confermano questo tipo di intervento verso la platea degli anziani. Il programma messo in campo con il prezioso supporto creativo ed organizzativo della FITA, Federazione Italiana Teatro Amatori, è iniziato con l’appuntamento, lo scorso 23 gennaio, al “Centro Polivalente Culturale” presso l’ex Chiesetta della Pietà a Brusciano con una rappresentazione del gruppo “Teatro Popolare Napoletano” dal titolo “Può succedere anche a voi”, con la regia di Antonio Giorgino, presente anche come attore insieme a Carmela Monda, Giuseppe Coppola, Ivana Giorgino, Daniela Marciano, Milena Spisso, Alfredo Agreste, Valeria Petrone, Flavia Saccone e Michele Di Maio, quest’ultimo anche responsabile della direzione organizzativa mentre alla direzione di scena vi era Teresa Castaldo. Grande successo.

La rassegna teatrale continua con le prossime messe in scena, sempre riservate con ingresso gratuito per gli anziani residenti a Brusciano, il 6 febbraio, la “Compagnia Medea” con “Ce penza mammà, regia di Bina Balzano; il 13 febbraio, la “Compagnia Quelli che … il Teatro” con “Il settimo si riposò”, regia di Ciro Rupppo; il 27 febbraio la “Compagnia P. R. O.” con “Napoli Milionaria”, regia di Luigi Marasca; il 13 marzo ed a conclusione rassegna, il locale “Teatro Popolare Napoletano” con “Era zitella, ma…”, regia di Antonio Giorgino. Le rappresentazioni avvengono tutte presso il “Centro Polivalente Culturale ex Chiesetta della Pietà” a Brusciano. Nella Casa comunale l’Ufficio Servizio Sociale il giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18.30 ed il venerdì dalle ore 8.30 alle 12,00 distribuisce i biglietti di ingresso agli aventi titolo.
Il sociologo Antonio Castaldo ha sottolineato “la valenza terapeutica del potente mezzo teatrale che attingendo al patrimonio partenopeo, nel rispetto filologico o anche con indovinate sperimentazioni, riesce a risvegliare emozioni, memoria e vita in chi vi assiste e questo è un prezioso ausilio per gli utenti della Terza Età”.

Il Consigliere comunale, delegato alle Politiche sociali esprime “la soddisfazione dell’Amministrazione comunale, del Sindaco Romano e dei Servizi sociali per l’importante percorso di attenzione mosso in direzione del benessere e dell’inclusione sociale degli anziani di Brusciano i quali, con la numerosa fruizione, dimostrano il loro alto gradimento”.
La FITA Campania segnala la condivisione del progetto teatrale con le associazioni Pro Loco di Brusciano, Accademia della Musica, Città Invisibile, Tranchese Cycling, Busan Marino e Ciclistica Bruscianese.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore