Casalnuovo – Fiat: A Mirafiori dopo Pomigliano

Redazione

“Il continuo ricatto cui Marchionne sottopone gli operai italiani è ancora più inaccettabile”. Così ha commentato Antonio Corcione, assessore al Lavoro ed alle politiche sociali del Comune di Casalnuovo di Napoli.

“Chi non comprende che questo modo di intrattenete rapporti con il sindacato e la continua estromissione di un pezzo di esso dai tavoli istituzionali può creare un clima di tensione inutile e dannoso – ha proseguito l’assessore – è un uomo che non dimostra di avere dentro di sé il senso della responsabilità sociale del proprio mandato.

Quello che accade in Fiat si riverbera sull’intero sistema produttivo italiano, laddove Marchionne dimentica che i migliori risultati per l’industria italiana sono arrivati con la concertazione tra le parti”.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore