Terra Madre Day anche a Nola

Redazione

NOLA - Una delle più grandi occasioni collettive mai realizzate su scala globale
per celebrare la diversità alimentare e proclamare il diritto a un cibo
buono, pulito e giusto. E' il Terra Madre Day, promosso dall'associazione
Slow Food, che si celebra venerdì 10 dicembre. Per la seconda edizione
dell’evento internazionale, la grande rete Slow Food composta da
contadini, produttori, scuole, cuochi e associati celebra il cibo locale
con iniziative create per sottolineare l’importanza di una sana
alimentazione quotidiana: 1121 eventi sparsi in 120 Paesi, con una
previsione di oltre 170mila partecipanti.

Anche la Condotta dell’Agro nolano non mancherà di festeggiare mangiando
locale. “Quest’anno – dichiara il fiduciario Angelo Petillo – abbiamo
deciso di festeggiare il nostro Terra Madre Day con il più classico dei
piatti della nostra tradizione, ‘o rraù. Il ragù di provincia, quello
della domenica e delle feste, quello della domenica della Festa dei Gigli
per intenderci. Abbiamo lasciato libera interpretazione alla fantasia
ipercreativa dell’avvocato gastrosofo Camillo Alfano, chef e patron del
Ristorante ‘Lo Sguardo’a Castelcicala”.

Il menù prevede: insalata di musetto di vitello; candele spezzate con gran
ragù della nonna e ricotta di fuscella; a carne ro’ tiano: primo taglio di
colarda, braciole di cotica, gallinella di maiale, salsicce a punta di
coltello, tracchiolelle e friarielli; torta di nocciola avellana “senza
farina”. Il tutto innaffiato dai vini dell’eremo dei Camaldoli di
Visciano.

L’appuntamento
è per venerdì 10 dicembre alle 20.30 presso il ristorante
“Lo sguardo” in via Castelcicala a Nola. L'iniziativa conviviale è aperta
anche ai non soci ma i posti sono limitati, per partecipare è necessario
prenotare chiamando al 360517261.

Slow Food - Condotta dell'Agro nolano


 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore