Direttive per gli esenti ticket

Redazione

Arrivate le direttive inerenti le nuove certificazioni per gli esenti ticket

Dal primo dicembre 2010 cambiano le regole per ottenere l’esenzione dalla quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket) per condizione economica. Non cambiano i criteri che danno diritto all'esenzione, cambia solo il metodo con il quale si certificano le esenzioni per reddito.
Gli attestati (tessere di esenzione) per condizioni economiche con codice E01, E02, E03 ed E04 cessano la loro validità il 30 novembre 2010.

Dal primo dicembre 2010 i medici di famiglia ed i pediatri di libera scelta utilizzeranno uno specifico elenco fornito dal sistema “Tessera Sanitaria” per assegnare la condizione di esenzione da reddito ai propri assistiti. Pertanto gli assistiti che godono di tali esenzioni dovranno verificare la presenza del proprio nominativo nell'elenco in possesso dei medici o presso il distretto di appartenenza. Gli assistiti che non sono inseriti in tali elenchi, ma che ritengono di possedere i requisiti per avere i benefici previsti per i codici E01- E02 - E03 ed E04 dovranno recarsi presso gli uffici distrettuali dell’Asl di appartenenza per rendere un’autocertificazione, munito di valido documento di riconoscimento.

L’elenco degli esenti in possesso dei medici di famiglia o dei pediatri sarà aggiornato dal sistema “Tessera Sanitaria” entro il 31 marzo di ogni anno. All’atto della prescrizione l’assistito, richiede l’indicazione sulla ricetta del codice di esenzione per condizione economica, il medico prescrittore verifica la presenza del nominativo negli elenchi e riporta il codice validato sulla ricetta.

L’Asl Napoli 3 Sud ha promosso una campagna di comunicazione (locandine su tutto il territorio, link sul sito aziendale, etc.) con l’obiettivo di informare tutti i cittadini dell’introduzione delle nuove regole.
Per ulteriori informazioni e relazioni pubbliche gli uffici di competenza sono :
Pomigliano d’Arco tel. : 081/3173059
Castellammare di Stabia tel.: 081/8729029

Domenico Mariano Barone.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore