Nola, De Luca vs De Serpis

Redazione

NOLA - In relazione alle dichiarazioni dell’ex presidente di Meridies, Angelo Amato de Serpis, l’Assessore all’Urbanistica Roberto De Luca ha dichiarato quanto segue: “Parlare di miopia della nuova amministrazione regionale è già un passo avanti rispetto alla cecità mostrata da chi ha amministrato la Regione, e in che modo è sotto gli occhi di tutti, negli ultimi 10 anni.
 
Battute a parte, anche perché l’emergenza che soffre il “villaggio preistorico” non ne ammette, sono davvero stupito che proprio Angelo Amato de Serpis, che personalmente, nel corso degli anni, credo abbia incassato solo promesse mai mantenute da chi ha retto le sorti della Regione, accusi chi si è insediato da pochissimi mesi.

Poi per quanto riguarda i finanziamenti, voglio ricordare ad Angelo, con il quale intendiamo sempre collaborare, che i famosi e tanto sbandierati 21 milioni di euro per il patrimonio artistico dell’area nolana, si sono dimostrati una scatola vuota e che per la ripartizione di detti finanziamenti, forse dovrebbe rivolgersi all’amico Gianfranco Nappi, che ovviamente, ha privilegiato la sua città natale (San Paolo Belsito) anziché dare giusta precedenza al nostro “villaggio” che affonda sotto l’acqua, così come rischia di affondare sotto un mare di debiti la nostra Regione, pesante eredità lasciata dal centrosinistra”.

Michele Sibilla

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore