Nola, arrestato Luigi Ambrosio

Redazione

Luigi Ambrosio, elemento di spicco del clan Autorino-Nino-Pianese, e' stato arrestato questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna.

NAPOLI -  Ambrosio, 42 anni, era latitante da quando il GIP del Tribunale di Napoli aveva emesso un'ordinanza di custodia cautelare per estorsione in concorso commessa con le modalita' del metodo mafioso.

Era fuggito a un primo tentativo di cattura il 30 luglio scorso, ma oggi all'alba è stato arrestato in un appartamento di Ponticelli, periferia di Napoli, dai carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna. Luigi Ambrosio, 42 anni, è ritenuto elemento di vertice del clan camorrista Autorino-Nino-Pianese. Sul malvivente pendono una condanna a 3 anni e 5 mesi per rapina aggravata e un'ordinanza di custodia cautelare per estorsione commessa con le modalità del metodo mafioso.

Ambrosio sarebbe coinvolto in due episodi di estorsione a carico di un imprenditore della zona di Saviano. La vittima, titolare di una cartolibreria poi di una sala giochi, è stata costretta a chiudere entrambe le attività dopo aver versato la somma di 20.000 euro. Le estorsioni sono state messe in atto prima dal clan Russo e poi dal clan "Nuova alleanza nolana", del quale fanno parte anche elementi riconducibili ai clan camorristici Rocco, Moccia e Autorino-Nino-Pianese.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM G. Menichini
test 300x250
In Evidenza
test 300x250