Pomigliano d'Arco: Aderire all'accordo Fiat!

Redazione

In un momento di crisi internazionale è necessario raggiungere l'accordo con FIAT.
 Attraverso l'investimento di 700 milioni di Euro destinati alla produzione
della “Panda”, Pomigliano deve rimanere il principale centro industriale del Meridione.

Chi ha a cuore il lavoro e la vita dei 15 mila lavoratori di FIAT e
dell'indotto, non può nascondersi dietro battaglie ideologiche retrodatate.

In vari Paesi d'Europa, altre realtà produttive sono pronte ad accogliere a
braccia spalancate questa vitale prospettiva di crescita, mentre si rischia di
provocare la chiusura di Pomigliano per difendere i diritti dei
rappresentanti di lista alle elezioni ed i certificati medici di malattia
durante gli scioperi.

Senza l'Accordo, lo stabilimento FIAT di Pomigliano d'Arco CHIUDE,
e con esso, muore un intero territorio che ha bisogno di sviluppo ed
investimenti e al quale, di contro, NON servono piccoli egoismi sindacali
o sterili battaglie ideologiche.

Chiediamo ai lavoratori di aderire all'accordo, PER Pomigliano d'Arco,
PER la Campania, PER il Meridione.

 l’Amministrazione Comunale

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250