POMIGLIANO: DUE ARRESTI

Redazione

POMIGLIANO – Sulla scorta di un’ordinanza di custodia cautelare sono finiti in manette il cinquantatreenne Pietro D’Agostino e il quarantunenne Michele Iannelli, detti “i cavalieri”, entrambi residenti a Pomigliano, definiti dagli inquirenti già affiliati al clan Foria. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Nola, su richiesta della Procura della Repubblica di Nola, capeggiata dal dottor Paolo Mancuso.

E’ stato notificato ai destinatari dai carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna al comando del Capitano Orazio Ianniello. I magistrati hanno concordato con le risultanze investigative del nucleo operativo e radiomobile su un furto di un furgone, avvenuto in data 28 ottobre 2008 a Sant’Anastasia. Secondo gli accertamenti tecnici e le operazioni di individuazione di persona portate a termine con il sistema web lase proprio D’Agostino e Iannelli avrebbero rubato un Renault Express, lasciato in sosta dal proprietario, un coltivatore diretto del luogo.

Avrebbero approfittato di una distrazione della vittima, alle preso con il lavoro nel suo terreno agricolo, per sottrargli il furgone. Successivamente, il coltivatore diretto aveva denunciato il furto ai carabinieri che avevano dato avvio alle ricerche dei due ladri, durante le quali era stato rinvenuto il furgone, che era stato restituito all’uomo. Sebbene non bloccati subito, attraverso ulteriori attività investigative, i due ladri erano stati, comunque, identificati. Adesso  sono finiti a Poggioreale. L.M.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore