San Vitaliano, "Modifiche e introduzione dei reati ambientali nel Codice Penale".

Redazione

L’incontro organizzato dall’Associazione DIAGONALI, con il patrocinio del comune di San Vitaliano, si propone di dare nuovo slancio alla formazione di una precipua disciplina sui reati ambientali che non può essere ulteriormente procrastinata, considerata l’emergenza ambientale dovuta allo smaltimento illegale di rifiuti pericolosi.

Il nostro codice penale è, infatti, scevro di una regolamentazione organica e dettagliata sui reati contro l'ambiente che genera impunità e impunibilità, oltre a determinare il proliferare di condotte manifestamente criminose. E inammissibile che istanze di notevole rilievo sociale non trovino un concreto riscontro solo perché impigliate nelle fitte trame dell'iter di formazione delle leggi.

 L'ambiente non può essere lasciato alla mercé di organizzazioni criminali che reiteratamente compiono scempi all'ombra dell'impunità. Non è più tempo di parole ma di fatti perché ora è già tardi.

Ingresso libero
- Prevista l’ iscrizione durante il convegno per brevi contributi, spunti di riflessione o domande ai relatori
- Previsti due crediti formativi agli avvocati partecipanti.

Intervengono:

ANTONIO FALCONE
Sindaco di San Vitaliano
PAOLO RUSSO
Presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati
MICHELE RAGOSTA
Presidente Commissione Ambiente Regione Campania
GIULIANA DI FIORE
Docente di Ambiente Urbanistica Università Federico II - Napoli
MICHELE BUONOMO
Presidente Legambiente Campania
CONCETTA GALLO
Presidente Associazione DIAGONALI
ANGELO CALIENDO
Consigliere Comunale con delega all’Ambiente
TINA POLLICE
Giornalista Pubblicista
Relatori
 

Associazione Diagonali

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250