San Vitaliano, manteniamo alta la tensione politica e civica

Redazione

Il destino di un'area grande come “20 campi da calcio”

Il Partito Democratico di San Vitaliano ha segnalato con il manifesto affisso sabato 7 novembre tre questioni circa i Piani Urbanistici Attuativi (PUA), che si ritengono di importanza strategica per lo sviluppo del Paese e per il futuro del tessuto urbano:

• Armonizzazione delle aree pubbliche
• Tavolo di confronto con gli interlocutori sovra comunali
• Cancellazione di norme che potrebbero alimentare speculazioni.

Questa vicenda, mettendo da parte i dettagli, rappresenta uno di quegli esempi nel quale la Politica deve dar prova di non “parlarsi” addosso, ma avere la capacità di “uscire” dalle stanze, far comprendere a tutti i problemi, intercettare i desideri della collettività, ipotizzare soluzioni per il bene comune. Insomma la Politica non come un argomento per pochi addetti ai lavori o per i soli appassionati, ma la capacità di far essere TUTTI protagonisti delle scelte che disegnano il futuro proprio e delle prossime generazioni. Questo è il significato profondo e originale della POLITICA, cioè l’interesse per la POLIS, la Città.

Sappiamo di essere riusciti a suscitare interesse intorno a quest’argomento. Concittadini ci fermano, chiedono delle nostre perplessità, esprimono opinioni. I più giovani scrivono sui blog, lasciano messaggi nella nostra posta elettronica. Siamo contenti....ma non basta (!). Dal lato delle Istituzioni cittadine, sappiamo che un dibattito si sta sviluppando all’interno della maggioranza. Auspichiamo che il Sindaco porti in Consiglio Comunale questa problematica per dare alla vicenda contorni di trasparenza rispondendo, innanzitutto, a queste domande:

 Chi e perché ha inserito il comma 8 dell’art. 28 nelle norme del PUC, visto che il Consiglio Comunale del 2007 non lo aveva votato ?
Siamo di fronte ad una grave interferenza sulle prerogative del Consiglio Comunale e più in generale sulla dignità dei cittadini. Dove c’è una fascia di rispetto autostradale non è possibile costruire né tanto meno utilizzare la volumetria persa in altre aree del paese.
Il punto principale da chiarire perciò è: 


 Perché,
è stato inserito tale beneficio nella zona commerciale ? (cioè quella che parte dall’Hotel Ferrari, giunge a ridosso del cavalcavia dell’autostrada in direzione Nola e si allarga internamente fino a ridosso della fabbrica di Taurisano).

Il PD,convinto della forza delle proprie idee, nel chiedere che il Consiglio comunale discuta di quest’importante problematica per il futuro del paese, si pone, fin da ora, al fianco di tutti quei Consiglieri Comunali che sosterranno questa battaglia.
 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250