UN'AMMISTRAZIONE BUCATA E NEMMENO RATTOPPATA

Redazione

Un' amministrazione bucata e nemmeno rattoppata

Ormai camminare per le strade di San Vitaliano è diventato affrontare un percorso infernale. A farne le spese sono soprattutto i pedoni e le sospensioni delle auto. Le voragini sono state livellate dalla intensa pioggia degli ultimi giorni e la situazione è ancor di più peggiorata.
Noi abbiamo pensato che le buche forse servono a dare validità e consistenza al progetto"La fontana del villaggio", è così che si spiega il senso del progetto: la creazioni di buche - nuovo arredo urbano- in tutto il perimetro cittadino da riempire di acqua e vedere quante persone o ruote di auto vi finiscono dentro.


Comunque la manutenzione delle strade è diventata una vera araba fenice. Tutte le stade cittadine presentano avvallamenti, buche, fossi e voragini. Non si salvano neppure i pochi marciapiedi percorribili da impaurentiti pedoni.
( Bisogna dire che a San Vitaliano i marciapiedi, come afferma l'etimologia della parola, è la parte della strada, esterna alla carreggiata, rialzata o altrimenti delimitata e protetta, destinata al parcheggio di auto suv o quant'altro.)


Qualcuno pensa che se si hanno delle finanze dissestate per cui si aumentano le tariffe dei rifiuti, si possono avere anche delle strade dissestate così ci si mette alla pari tra assessorati e uffici competenti.
Troviamo scandaloso tutto ciò giacchè un tale stato di degrado non solo rappresenta un pericolo per l'incolumità dei pedoni, dei ciclisti, degli automobilisti o dei motociclisti, perdipiù espone il Comune a gravi responsabilità civili. E' infatti una fortuna per noi cittadini che ancora non si siano verificati casi di sinistri con conseguenti richieste di risarcimento danni. Oppure ci sono già e gli amministratori le tengono nascosti come una reliquia?


Sarebbe opportuno provvedere a far ripristinare in maniera decorosa e a REGOLA D'ARTE le strade e pertanto invitiamo il Sindaco, l'assessore competente, i tecnici a non guardare solo in alto, cosa buona e giusta, ma anche un poco in basso.
Sappiamo che i modelli ideali alla Berlusconi sono il massimo per la giunta comunale di San Vitaliano eppure un amministratore che si interessi a rendere la propria città vivibile, che pensi alla incolumità dei suoi cittadini non è un amministratore da disprezzare. Tutt'altro!


Sappiamo che questioni come la tutela dei beni comuni come l'acqua pubblica, la tutela dell'ambiente, una raccolta differenziata seria concreta ed efficace, delle politiche sociali come costruzione di socialità partecipata non rientrano nelle priorità di questa amministrazione eppure senza attivarsi su queste problematiche troppo di sinistra ma semplicemente occuparsi di manutenzione ordinaria non dovrebbe causare un grande sacrificio o un impegno politico enorme.
Oppure anche un poco di manutenzione è troppo?



Prc San Vitaliano
Giuseppe Caccavale

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore