Saviano, segnalato alla Magistratura per una bravata

Redazione

SAVIANO - Magari avrà considerato le sue azioni solo una bravata. In realtà, il sedicenne che, dopo essere stato multato per una serie di violazioni alle norme del codice della strada, è stato pure denunciato alla Procura per i Minorenni di Napoli, è riuscito a mettersi nei guai. Nella giornata del 5 luglio scorso, intorno alle 16 e 30 del pomeriggio, si è imbattuto nei carabinieri di una pattuglia della caserma cittadina, alle prese con un servizio di controllo alla circolazione stradale.

Il minore, insieme ad un altro in fase di identificazione, era in sella ad un ciclomotore. Non si è fermato all’alt imposto dai militari dell’Arma e si è allontanato. E’ andato in giro per le strade cittadine procedendo a zig zag, portandosi dietro anche una sedia a sdraio, che lungo il tragitto compiuto è stato scagliata contro l’auto dei carabinieri che l’aveva inseguito. Momentaneamente, il ragazzo è riuscito a farla franca. Ma i militari dell’Arma avevano raccolto alcuni elementi utili alla sua identificazione.

In serata, l’hanno raggiunto presso la sua abitazione: gli hanno notificato dei verbali per guida senza casco, per mancanza di copertura assicurativa del ciclomotore da lui utilizzato e per non aver ottemperato all’alt dei carabinieri.

 Contestualmente, gli uomini della Benemerita l’hanno deferito alla magistratura per resistenza a pubblico ufficiale per il contegno assunto con loro e per furto, visto che la sdraio lanciata contro la loro auto (del valore di circa 30/40 euro, recuperata e riconsegnata al proprietario) era risultata rubata da un esercizio commerciale del luogo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore