Sant'Anastasia, presi rapinatori di Rolex

Redazione

SANT’ANASTASIA - Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita, due persone finite in manette per tentata rapina aggravata in concorso. Donato Calogero e Giuseppe Mascolo, rispettivamente di 27 e di 26 anni, residenti a Napoli, sono stati arrestati dai carabinieri della caserma cittadina, a corredo di un’attività investigativa durata tre mesi che è stata coordinata dalla Compagnia di Castello di Cisterna al comando del Capitano Orazio Ianniello.
 
In verità, si tratta di un arresto bis, poiché i provvedimenti emessi a carico dei due giovani sono stati notificati in carcere, essendo entrambi già detenuti per questioni analoghe. In particolare, i militari dell’Arma carabinieri sono riusciti ad accertare che i 2 giovani, il 19 marzo scorso, avevano tentato di rapinare, del suo orologio Rolex, un cinquantottenne di Sant‘Anastasia. Quest’ultimo - mentre stava facendo una passeggiata per le vie del centro - era stato affiancato dal ventisettenne e dal ventiseienne, che in sella ad uno scooter, armati di pistola, a volto scoperto, gli avevano intimato di consegnare l’orologio.

Con una pronta reazione, la vittima era riuscita a mettere in fuga i due giovani, uno dei quali - subito riconosciuto - era stato già sottoposto a fermo dai carabinieri, mentre l’altro era stato individuato nel corso delle attività investigative.
 
L’indagine ha permesso ai carabinieri di accertare, inoltre, che Calogero, il 18 marzo scorso, aveva tentato di perpetrare un’altra rapina ad Ottaviano: anche questa non era riuscita, anche in questo caso l’oggetto mirato era un Rolex.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250