IV Trofeo La Vigilante

Redazione

In campo le medie di Volla

SANT'ANASTASIA - Promosso dal Sindaco di Volla e patrocinato dal neo-Sindaco di Sant’Anastasia, sarà lo stadio Comunale Paolo Borsellino di Volla (NA) ad accogliere il Torneo di Calcio La Vigilante, finalizzato nella sua IV edizione a dare sostegno all’associazione di Volontariato ONLUS MIR che opera sul territorio di Sant’Anastasia da più di un decennio con attività di studio assistito e ludico—artistiche rivolte ai minori in disagio sociale.
Organizzato dalla società di vigilanza privata La Vigilante s.r.l., con la collaborazione del Commissariato di P.S. di Ponticelli e della Polizia Municipale di Volla e Sant’Anastasia, il calcio d’inizio della prima partita è atteso per le ore 9,00 del 29 maggio.

Il torneo è nato per ricordare il Cav. Salvatore D’Emilio ed ha sempre finalità sociali tendenti a far crescere la fiducia della cittadinanza nelle Forze di Polizia, con particolare riguardo verso i più piccoli. Non a caso, infatti, sarà devoluta una somma a favore dell’associazione MIR per il raggiungimento dei suoi fini istituzionali e la realizzazione di campi—scuola.

La manifestazione
consiste in un triangolare di calcio a cui parteciperà la squadra del Commissariato della Polizia di Stato di Ponticelli, quella dei Comandi di P.M. di Volla e Sant’Anastasia, e quella de La Vigilante. Mentre i ragazzi della MIR sfideranno in un quadrangolare gli alunni delle S.M.S. Falcone, De Sica e Serao di Volla. Colori azzurri per la Falcone, gialli per la Serao, bianchi per la De Sica, bordeaux per la MIR.
Ad accogliere squadre, ospiti, organizzatori, pubblico e autorità saranno le hostess dell’I.T.C. Luca Pacioli di Sant’Anastasia, che ha accettato l’invito dell’assessore allo Sport di Sant’Anastasia, Ciro Castaldo
.
“La solidarietà e la beneficenza – dice il Sindaco del Comune di Volla, dott. Salvatore Ricci - sono termini che il sottoscritto e l’amministrazione che rappresento hanno sempre voluto perseguire con abnegazione e partecipazione in particolare poi nei confronti di minori. Invito, quindi, tutta la cittadinanza a partecipare alla manifestazione e ad esprimere il grande cuore che ha sempre contraddistinto i cittadini di Volla in queste occasioni”.
“Ritengo che questa manifestazione deve servire soprattutto a far felici i ragazzi, ed in particolare quelli della MIR, che si sono impegnati ad apprendere le regole del calcio e ad allenarsi sul nostro stadio sotto la guida dell’ispettore di P.S. Valerio Marciano.

Non credo -
afferma il Sindaco Carmine Esposito – che li attiri il premio, ma il sogno: giocare con una grande squadra. Avevo detto in campagna elettorale che le associazioni che operano bene sul territorio vanno sostenute ed accompagnate dall’Amministrazione nei loro impegni nel sociale. Saremo felici di sostenere sempre chi opera a favore della crescita della nostra comunità, una comunità che con il torneo si allarga a quella di Volla e ringrazio il loro sindaco per l’ospitalità e i “tifosi” che troveremo allo stadio”.

Ed, infatti, nelle vesti di tifosi “scolastici” sono attesi allo stadio gli alunni delle scuole medie di Volla, oltre ai cittadini invitati a partecipare ad una “festa” dello sport.
“Appena l’ispettore della P.S. Valerio Marciano mi ha proposta la possibilità di organizzare tale manifestazione sul territorio Vollese ho subito aderito mettendo a disposizione il personale del Comando della polizia Municipale per l’organizzazione di tale evento. L’adesione – afferma l’assessore alla Polizia Municipale del Comune di Volla Dott. P. F. Guastafierro - mi ha talmente coinvolto che, insieme ad altri assessori, abbiamo deciso di scendere in campo per apportare anche noi il nostro concreto contributo alla buona riuscita della manifestazione”.
Il quarto Torneo ha avuto il patrocinio del Comune di Sant’Anastasia, che l’ha deliberato nella prima seduta della Giunta del neo-eletto sindaco Carmine Esposito.

“Abbiamo deciso di concedere il patrocinio e mettere a disposizione il campo sportivo per il tempo necessario agli allenamenti finalizzati alla preparazione dei ragazzi sottolineando il valore sportivo, culturale e sociale del torneo – dice l’assessore allo sport, dott. Ciro Castaldo – per contribuire a favorire la prevenzione del crimine e a far conoscere la “polizia di prossimità”, senza sottovalutare che queste manifestazioni per tradizione e risonanza locale concorrono a diffondere un’immagine particolarmente elevata della città e delle sue componenti culturali, sociali e sportive”.
Insieme ai due sindaci sono, quindi, impegnati nella manifestazione il vice questore della P.S., dr. Luciano Nigro; l’ass. allo Sport di Sant’Anastasia, dott. Ciro Castaldo; l’assessore alla P. M. di Volla, dott. P. F. Guastafierro, l’Amministratore Delegato I.V.P. La Vigilante, dott. Salvatore D’Emilio; l’ispettrice capo Maria Maione, l’allenatore della Mir/Ispettore Capo, Valerio Marciano; la vice-Presidente MIR, Anna Busiello; i Comandanti della P.M. dei due comuni.

L’idea del torneo a scopo sociale è dell’ispettore capo Valerio Marciano, del Commissariato di PS di Ponticelli, che non è nuovo a queste iniziative di beneficenza a favore di bambini disagiati.
Allenati proprio da Valerio Marciano sull’erba dello stadio comunale di Sant’Anastasia, A. De Cicco, i ragazzi della Mir sfideranno da protagonisti dell’evento i ragazzi delle scuole medie di Volla. Il torneo inizia alle nove con la sfida tra La Vigilante e la P.M. di Volla e Sant’Anastasia, prosegue con i ragazzi della Falcone contro la Serao alle ore 10,00. Poi sarà la Polizia a sfidare alle 12,00 la perdente del primo incontro. Si riprende alle 16,00 per la finale del terzo e quarto posto dei ragazzi, poi le altre finali e le premiazioni - in programma per le 19,00 - a favore di tutti i partecipanti ai tornei di calcio e delle terne arbitrali.

Giuseppe Piscopo

 


 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore